Commenta

'Bene la ciclabile, ora
la rotonda': a Cavatigozzi
raccolte 400 firme

foto Sessa

Il quartiere 3 (Cavatigozzi – Picenengo) chiede, attraverso una petizione, la realizzazione di una rotonda lungo via Milano all’altezza del cimitero, in pratica dove inizia la pista ciclabile da poco completata dal Comune. La richiesta è stata sottoscritta attraverso una petizione da 400 residenti ed è stata consegnata alla presidenza del Consiglio Comunale affinchè venga messa all’ordine del giorno della prima seduta utile, secondo l’articolo 22 del regolamento del Consiglio.

“La rotonda sulla Via Milano -spiegano i promotori –  all’altezza del cimitero civico e della palestra comunale, in realtà sarebbe già prevista e pianificata come compensazione per la realizzazione del raccordo autostradale denominato ‘terzo ponte’. Lo era anche la pista ciclabile Cavatigozzi – Cremona, ma, con la nostra totale approvazione, il Comune ha deciso opportunamente di realizzarla di sua iniziativa, senza inutili ulteriori attese. La rotatoria con annesso attraversamento ciclopedonale si inserirebbe in un contesto viabilistico profondamente modificato con l’arrivo della pista ciclabile, da poco realizzata. Tale opera favorirebbe il rallentamento delle automobili in entrata nella Frazione, permetterebbe ai mezzi pesanti di effettuare l’ inversione di marcia onde evitare di attraversare il centro abitato ove vige il divieto di transito, offrirebbe una seconda immissione in via Milano a beneficio della zona residenziale (in particolare quella a nord) di Cavatigozzi ed infine garantirebbe a due cittadini diversamente abili residenti nella parte sud (via Dossetto/via Bergamaschi) di raggiungere agevolmente la pista ciclopedonale e la palestra senza lunghi e complicati percorsi in carrozzella”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti