Un commento

Valigia sospetta in piazza
Marconi. Ma è falso allarme:
conteneva attrezzi da lavoro

Ha mobilitato le forze dell’ordine il ritrovamento di una valigetta sospetta posizionata su uno dei blocchi di cemento di fronte al distributore di bevande in via Monteverdi, tra piazza Marconi e piazza della Pace. Fortunatamente l’allarme, scattato verso le 17,30, è presto rientrato. All’interno c’erano solo attrezzi da lavoro. Il sospetto delle forze dell’ordine che si trattasse di una dimenticanza è stato confermato. Non c’è stato nemmeno bisogno di avvertire gli artificieri, anche se come da prassi è scattato il protocollo antiterrorismo e per sicurezza è stato transennato il tratto di strada interessato dal ritrovamento della valigia. Ad aprirla è stato il nuovo comandante provinciale dei carabinieri, il tenente colonnello Marco Piccoli. La valigia era stata notata verso le 17,30 da una pattuglia dei carabinieri di passaggio.

Sara Pizzorni  

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Simone

    Ma chi se la fila Cremona? Che senso avrebbe fare un attentato qui che al massimo la notizia viene riportato su questo giornale o sulla Provincia! Gli attentati si fanno nelle capitali o in grandi città dove il rumore mediatico è molto forte.