Commenta

Ripulite le sponde
del Po: Aipo ha finalmente
tagliato le erbacce

Foto Sessa

L’Aipo, più volte sollecitata dall’amministrazione comunale e dall’assessore Alessia Manfredini, ha finalmente ripulito le sponde del fiume Po, che ormai da tempo erano talmente invase dall’erba alta da renderle inaccessibili a qualsiasi tentativo di avvicinamento da terra, sia alle zone in cui sono ormeggiate le imbarcazioni, sia al locale galleggiante Molo 53.

Una situazione che si protraeva ormai da mesi e che aveva comportato da parte del Comune già diverse sollecitazioni. L’azienda regionale era intervenuta un paio di settimane fa per rimuovere i detriti accatastati contro i piloni del ponte e si attendeva questo nuovo intervento.

Dunque finalmente è stata effettuata la tanto auspicata manutenzione: ora le rive sono tornate ad essere pulite e i moli accessibili, con grande soddisfazione delle società canottieri, che proprio lì sotto ormeggiano le proprie barche per gli allenamenti di canoa e canottaggio.

© Riproduzione riservata
Commenti