Commenta

Festa cremonese
casalasca per i 60 anni
di Antonio Cabrini

MILANO – I sessanta del Bell’Antonio festeggiati con amici, campioni, comici, giornalisti. Un compleanno in cifra tonda, celebrato dal Campione del Mondo a Spagna ’82 Antonio Cabrini, originario di Cremona, presso l’Hostaria della Musica alla Ferrovia, vicino alla Stazione Centrale di Milano.

Una festa organizzata dalla compagna dell’ex calciatore Marta Sannito e presentata dal giornalista di Sport Mediaset Mino Taveri, che ha fatto da cerimoniere di un momento collettivo scandito dalle canzoni di un gruppo che nella nostra provincia conosciamo bene. E’ stato, infatti, un compleanno molto cremonese, nonostante la fama nazionale del parterre degli ospiti: a scandire in note la serata di sabato sono stati gli Alterego, band composta dal frontman Alessandro Zaffanella di Quattrocase di Casalmaggiore, da Cristiano Marcotti di Cremona alla batteria, da Brian Arzani di Castell’Arquato al basso e da Luca Scardovelli di Mantova alla chitarra. Con loro anche quattro ballerine per l’occasione.

Gli Alterego si sono esibiti prima dei deejay che hanno poi concluso la serata, coinvolgendo anche Cabrini sul palco tra canzoni, karaoke e balli. Entrato da un corridoio in cui sono state esposte, in foto, le magliette indossate dallo storico terzino di Juventus e Nazionale in carriera, tra queste ovviamente anche quella della Cremonese, oltre che di Atalanta e Bologna, il Bell’Antonio ha ricevuto gli auguri della compagna, del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, dell’attrice Cristiana Capotondi, dei comici Andrea e Michele e Giovanni Vernia, dei giornalisti Ivan Zazzaroni, Monica Gasparini e Guido Bagatta, del calciatore Giuseppe “Nanu” Galderisi, del sindaco di Milano Giuseppe Sala e del senatore Antonio Razzi.

In video il “buon compleanno” è giunto però anche dagli altri campioni che hanno accompagnato la carriera di Cabrini, su tutti Paolo Rossi, il Pablito Mundial e Michel Platini “Le Roi”. Una festa speciale, insomma, scandita da note cremonesi e casalasche, alla quale non poteva mancare il fratello Ettore Cabrini, uno dei più attivi gestori di locali sulla Riviera Romagnola e non solo.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti