Politica
Commenta

Gagliardi su parco Sartori: 'Eccessivo sparare col cannone anche contro le mosche'

Il consigliere Pd del Comune Giovanni Gagliardi chiarisce il suo pensiero, dopo la commissione Vigilanza della scorsa settimana sullo svolgimento dei lavori ai campi di basket di via dei Classi – parco Sartori tra 2015 e 2016. In quella commissione Gagliardi aveva mediato tra gli attacchi sulla legittimità degli atti e sui loro input politici che arrivavano dalla consigliera d’opposizione Maria Vittoria Ceraso e le repliche dell’assessore Alessia Manfredini, confermate anche dal collega di giunta Andrea Virgilio il giorno dopo. “Con riferimento all’intervento della Consigliera Ceraso e alla replica dell’assessore Virgilio – scrive Gagliardi in una nota – in ordine ai lavori sui campi di basket di Parco Sartori mi limito a confermare le precisazioni da me esplicitate durante i lavori della Commissione comunale di vigilanza.

1.L’attività dell’Amministrazione comunale sotto il profilo della legittimità è stata assolutamente corretta ed ha nel merito raggiunto il risultato della sistemazione dei campi di basket nei tempi utili per le relative attività sportive.

2.Le eccezioni sollevate dalla consigliera Ceraso, circa la mancanza di trasparenza e di regolarità procedurali hanno scarso pregio perché è noto che dal 1990 l’attività della Pubblica Amministrazione è, nel rispetto della legge, una attività di risultato. Tutto il resto è procedura o prassi o, nei casi peggiori, appesantimento burocratico, che hanno la loro modesta importanza ma devono cedere ed essere superati dal raggiungimento dello scopo. Diversamente ci troveremmo di fronte ai tanto vituperati appesantimenti burocratici.

“Questo in linea teorica, ma nel nostro caso concreto anche la procedura adottata non è stata irregolare ed è per questo motivo che ho espresso il mio apprezzamento all’ingegner Pagliarini per quanto da lui posto in essere con snellezza di pensiero e con tempestività di azione. Quanto, infine, all’azione della consigliera Ceraso, devo dire che merita rispetto per i suoi saperi giuridici-amministrativi con forti influenze burocratiche ed apprezzo la sua forza di opposizione. Però devo anche dire che mi sembra eccessivo sparare sempre con il cannone anche contro le mosche”.

© Riproduzione riservata
Commenti