Un commento

Decoro urbano: via le
scritte vandaliche dai muri
dei musei del Violino e Civico

Via scritte e graffiti sui monumenti storici: nelle scorse settimane sono apparse delle immagini, eseguite con la tecnica a stencil e vernice a spruzzo, a deturpare la superficie lapidea di due edifici storici di proprietà del Comune di Cremona e nello specifico sulle colonne del portico del Museo del Violino e sui basamenti delle colonne poste all’ingresso del Museo Civico di via Ugolani Dati.

Le segnalazioni sono giunte all’ufficio tecnico del Settore Progettazione, Rigenerazione Urbana e Manutenzione. L’amministrazione comunale ha quindi affidato la rimozione alla ditta 2R Costruzioni S.r.l.s., per un totale di 1.098 euro. E’ l’ennesimo intervento che il Comune è costretto a mettere in atto per ripulire i danni provocati dai vandali su monumenti ed edifici pubblici, dopo aver ripulito Palazzo Grasselli e il cavalcavia del Cimitero.

Tali interventi rientrano tra quelli programmati nell’ambito delle azioni di rigenerazione urbana e sono volti a sistemare parti di manufatti o di edifici di pregio, appartenenti al patrimonio comunale per la loro salvaguardia e manutenzione, contribuendo così anche al ripristino del decoro di vie e zone cittadine.

LaBos

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Illuminatus

    Bene, ora manca solo il resto della città.