Un commento

L'estorsore di Soresina
di nuovo in manette per
evasione dai domiciliari

Esce di casa per andare a trovare un parente, ma per farlo evade dagli arresti domiciliari: è stato così arrestato un egiziano 19enne domiciliato a Soresina, E.A.E.A.A., per il reato di evasione, che si trovava sottoposto alla misura cautelare da sabato, quando era stato arrestato per l’estorsione continuata, perpetrata assieme a un complice, ai danni di un barista di Soresina, a cui quoditianamente chiedeve importi dai 50 ai 100 euro.

Il giovane è stato fermato lunedì mattina intorno alle 10 nel corso dei servizi di potenziamento del controllo del territorio effettuati dai Carabinieri di Cremona, specificatamente per il Comune di Soresina. Bloccato, il 19enne è stato arrestato e trattenuto in attesa del rito direttissimo.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Mirko

    Aereo direzione piramidi