Commenta

West Nile virus, morta una
donna di Piacenza, gravissimo
un anziano di Caorso

Un uomo di 80 in gravissime condizioni, residente a Caorso e una donna di 78 deceduta all’ospedale di Piacenza. Due casi vicinissimi a Cremona di virus West Nile, che continua a destare preoccupazione (oltre all’altro allarme sanitario, l’epidemia di polmonite sviluppatasi tra le province di Brescia, Mantova, Cremona). La Direzione sanitaria dell’Azienda Usl di Piacenza ha confermato ufficialmente ieri che “la paziente di 78 anni residente a Piacenza, ricoverata nell’ospedale cittadino lo scorso 15 agosto per febbre elevata resistente alla terapia e che nei giorni successivi ha sviluppato una sintomatologia che ha fatto sospettare una infezione da West Nile (confermata poi da esami di laboratorio il giorno 24 agosto), è deceduta nel reparto di Rianimazione nella notte tra il 14 e il 15 settembre.

La donna, a causa di una importante e progressiva compromissione neurologica, era in stato di coma dal quale non si è più ripresa.

Nella giornata di sabato 15 settembre sono stati completati gli accertamenti che hanno confermato la malattia in un altro paziente. L’uomo, di circa 80 anni e residente a Caorso, è ricoverato nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale di Piacenza”.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti