8 Commenti

Multe: a Cremona oltre
2 milioni di euro per
i primi nove mesi del 2018

E’ pari a 2.287.979 euro l’importo delle contravvenzioni emesse in città nei primi nove mesi del 2018 relativamente ai verbali emessi e notificati in materia di sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada, alle altre leggi dello stato ed ai regolamenti comunali. In una determina il Comune accerta così “l’ammontare dei verbali emessi e notificati in materia di sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada, alle altre leggi dello stato ed ai regolamenti comunali, per il periodo 01 gennaio 2018 – 30 settembre 2018”.

Nel dettaglio, l’importo più grosso è quello legato alla contravvenzione delle norme di circolazione stradale, compresi i divieti di sosta, che per le famiglie è pari a 1.691.805 euro, mentre per le imprese è pari a 349.305 euro. E’ invece pari a 5.898 euro l’importo delle contravvenzioni elevati a privati cittadini per ecesso di velocità, mentre solo 661 euro è il saldo imputabile alle imprese. Infine le contravvenzioni ai regolamenti comunali sono costate 230.361 euro ai privati e 9.947 euro alle imprese.

Questi importi sono comprensivi anche delle “entrate di dubbia e difficile esazione, per le quali non è certa la riscossione integrale”, dunque non si tratta di un importo complessivo che non corrisponde a quanto effettivamente incassato dall’amministrazione.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sparks

    Non si notano multe per guida con cellulare, nessuno lo usa mentre guida? Che città virtuosa! Le multe per eccesso di velocità’ sarebbero molte di più se facessero controlli notturni in strade come Viale Trento e Trieste e Via Dante!

    • Mirko

      Concordo,è facile dare multe per divieto di sosta,scrivi e via senza reclami o altro…fa nulla se poi uno prende la multa perché il suo posto è occupato da un altro che li non ci doveva stare e grazie a questo si becca la multa

      • coD77

        Se hai un posto riservato chiami i vigili e gli fai portar via la macchina…ci sarebbe anche la soluzione con la dinamite ma disturba i vicini

    • antonio1956

      …e corso Vittorio Emanuele anche non a tarda ora.

  • Michele Aglio

    E rispetto all’anno scorso, meno centomila euri. Incasso prevedibile 1,2 mln… Titolo più sobrio rispetto al precedente “sulle spalle dei cremonesi” anche perché immagino non siano solo i cremonesi ad essere sanzionati.

  • Illuminatus

    Queste cifre si potevano moltiplicare se si applicasse il CdS anche ai ciclisti (altre magari a salvare qualche vita).

    La precisa volontà di non multare i ciclisti indisciplinati, espressa dal Comune su questo sito, crea dunque un ammanco negli introiti non giustificabile sul piano fiscale né giuridico, e priva il Comune di risorse che potrebbero venir utilizzati a migliorare la sicurezza stradale.

    • Gianluca

      A proposito di mancate sanzioni, racconto questa: un paio di sabati fa sono uscito di casa a piedi (Via Brescia) e nel giro di qualche centinaio di metri ho discusso con tre ciclisti che percorrevano la via sul marciapiede. Nell’ultimo caso il ciclista lo ha fatto proprio davanti ad una pattuglia dei vigili che stava occupandosi di un altra questione. Alla mia rimostranza, quando ho fatto notare la cosa anche in modo deciso mi è stato detto che stavano sequestrando un veicolo e che di fatto non potevano occuparsi di altro. Peccato che solo uno stava effettivamente redigendo un verbale, mentre l’altro fumava. Sarebbe bastato poco, ma forse non si è voluto intervenire (sarebbe bastato anche solo con un richiamo verbale).

      • Illuminatus

        Appunto.