2 Commenti

Autobus al posto del treno
L'autista si sbaglia e va verso
Piadena invece che a Codogno

Episodio che ha dell’incredibile, questa mattina in stazione a Cremona dove come previsto il treno 5230 delle 8,21 per Codogno era stato cancellato, sostituito da autobus, per manutenzione convogli. Nessun avviso era comparso sul tabellone nè era stato annunciato a voce, quindi chi non aveva letto i giornali non poteva sapere della sostituzione programmata per tutta la settimana. Il peggio però è stato quando i pendolari diretti a Codogno si sono informati presso l’autista di un pullman che stazionava sul piazzale della stazione. “Sono diretto a Piadena”, ha risposto a chi gli chiedeva informazioni. “Scusi, ma noi dobbiamo andare a Codogno”, gli hanno risposto. Niente da fare: l’autobus è partito, direzione Piadena, con una sola persona a bordo, mentre a terra sono rimasti diversi viaggiatori tra lo sbigottito e l’arrabbiato. Una scena surreale, anche perchè qualche decina di minuti più tardi il pullman, avvertito dell’errore, è tornato indietro ed è partito in direzione Codogno, quando ormai erano le 9,15. Giunti nel centro lodigiano, i viaggiatori hanno aspettato la coincidenza per Milano delle 9,52, partita con 15 minuti di ritardo. Nel frattempo qualcuno da Cremona aveva deciso di andare in macchina a Piacenza e da qui salire sul primo treno veloce per Milano.

Oggi, 7 novembre, è in programma un incontro tecnico tra Regione Lombardia e il nuovo amministratore delegato di Trenord, Marco Piuri e giovedì 8 novembre la nuova organizzazione sarà presentata alla quinta commissione del consiglio regionale, dedicata ai trasporti e al territorio.
Ufficiosamente si parla di una cinquantina di sostituzioni di treni con autobus sui tragitti poco frequentati nelle fasce orarie con bassa richiesta. Tra le tratte interessate ci sarebbe anche la Cremona-Mantova. Martedì prossimo il Comune sarà in Regione insieme ad altri enti locali per protestare. g.biagi

© Riproduzione riservata
Commenti
  • paolo

    Ma dai… ci sarà stata la troupe televisiva di “Scherzi a parte” da qualche parte… non sarà stata notata ma sicuramente c’era..

  • Illuminatus

    Stanlio ed Ollio… è solo che loro scherzavano!