Commenta

Vendevano ad anziani
finti biglietti vincenti
della lotteria. 28 arresti

Presa la banda del “tocomocho”, che con il trucco del finto biglietto vincente della lotteria ha truffato decine di anziani in tutta Italia, quattro anche a Cremona, tra il febbraio del 2016 e il 2018. Dall’alba i carabinieri della compagnia di Rho (Milano) hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 28 persone accusate a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti aggravati, borseggi, rapine, furti in abitazione e ricettazione.
Il provvedimento emesso dal gip del tribunale di Milano ha disposto per 21 il carcere, per 6 i domiciliari e per uno l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Il sistema del “tocomocho” consiste nell’avvicinare le vittime, per lo più anziani da soli, offrendogli di vendergli un biglietto della lotteria vincente perché impossibilitati a ritirare la somma in quanto sprovvisti di documenti. Il trucco è proporre un prezzo di vendita inferiore alla presunta vincita che l’anziano potrebbe incassare senza problemi.

© Riproduzione riservata
Commenti