Commenta

L'animo umano come
una tela, il 25 novembre
torna Musica al Museo

Appuntamento domenica 25 novembre con le alunne e gli alunni delle classe seconda B della Scuola primaria Trento e Trieste, impegnati nel progetto ‘Il Piccolo Conservatorio’ curato da da Antonino Campisi e Carolina Ferraroni. ‘L’animo umano come una tela’ è il titolo della loro performance che si tiene alle 11.00, nella Sala Manfredini del Museo Civico ‘Ala Ponzone’ (via Ugolani Dati 4), realizzata con la collaborazione delle insegnanti Monica Ferrini e Paola Mazzolini, nell’ambito della rassegna Musica al Museo.

Il programma prevede i seguenti momenti: ‘Le emozioni di un saluto’, ‘Le emozioni del ritmo’, ‘Le emozioni della musica’, ‘Piccola Orchestra Percussioni’, ‘L’alfabeto delle emozioni’, ‘La faccia delle emozioni’, ‘La chitarra’, ‘La tela’, ‘Le emozioni del canto’. Gli adattamenti testuali, coreografie ed attività musicali sono di Antonino Campisi, il testo ‘L’alfabeto delle emozioni’ è di Monica Ferrini. Alla tromba Giovanni Galetti, Gianluca Gattuso, Lucrezia Iacovacci e Chiara Zelioli della Scuola di Musica Pontesound.

Il recital di domenica prossima segna il ritorno degli allievi della Scuola primaria Trento e Trieste (Istituto Comprensivo Cremona Uno), che seguono corsi ad indirizzo musicale, protagonisti della rassegna Musica al Museo ogni quarta domenica del mese.

Gli organizzatori desiderano esprimere “un ringraziamento alla Direzione dell’Istituto Comprensivo Cremona Uno per l’appoggio e il sostegno al progetto musicale ‘Il Piccolo Conservatorio’, alle maestre Monica Ferrini e Paola Mazzolini per il loro prezioso lavoro e contributo alla realizzazione di questo spettacolo, ai genitori della classe II B per il continuo entusiasmo e per la loro partecipazione alle iniziative, a tutti le bambine e i bambini per i loro sorrisi, la curiosità e l’attenzione continua alle attività proposte”.

© Riproduzione riservata
Commenti