Commenta

Ponte Casalmaggiore,
Consiglio di Stato respinge
il ricorso di Edilmecos

CASALMAGGIORE – I lavori di riparazione a Ponte Po andranno avanti sino alla loro conclusione (giugno di quest’anno). Il Consiglio di Stato ha infatti respinto il ricorso di Edilmecos, ricorso legato all’assegnazione dei lavori affidato a Coimpa.

La quinta sezione del Consiglio di Stato ha – così si legge nelle motivazioni – ritenute preponderanti, nel valutare gli interessi, quello legato all’interesse pubblico. “Ritenuto che – si legge nel pronunciamento – nel bilanciamento dei contrapposti interessi, debba prevalere l’interesse pubblico alla prosecuzione dei lavori, consegnati il 10 dicembre 2018 ed in corso di esecuzione”. La motivazione è pressoché la stessa di quella con la quale il TAR aveva bocciato la prima richiesta avanzata sempre dal pool di ditte che si riteneva danneggiato dalla mancata assegnazione del bando.

Una buona notizia per il territorio: al momento infatti non esiste più nessuna ‘spada di Damocle’ che possa bloccare i lavori in atto. Secondo il cronoprogramma del pool di ditte che si è aggiudicato il bando, si lavorerà sulla terraferma sino ad aprile per poi concentrarsi sui lavori in alveo che però dovrebbero terminare nel giro di un mese. Poi naturalmente vi sarannola posa dei sensori ed il collaudo.

N.C.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti