Politica
Commenta12

Forza Italia: presentata la lista per Malvezzi. Bordi: 'appoggio, ma esterno'

Una lista di 32 persone che inizia con Giorgio Everet e Termina con Giorgio Zucchi, quella presentata questa mattina in piazza Stradivari, tra la gente del mercato da Forza Italia. Nel simbolo, oltre al nome del candidato sindaco, quello di Berlusconi. Tra il via vai e le strette di mano di tanti cremonesi, hanno fatto la loro comparsa alcuni  dei volti più noti in lista, da Everet  ad Alessio Zanardi, due dei tre consiglieri che si ripresentano, ai presidenti di quartiere Paolo Marcenaro a Maria Cristina Arata, oltre allo stesso Carlo Malvezzi e al candidato alle Europee e commissario provinciale FI Massimiliano Salini, al vice commissario Fi Gabriele Gallina e il referente Fi per la città di Cremona Gianmario Beluffi. La lista FI ha al suo interno anche rappresentanti dell’Udc (Ugo Rizzi, responsabile del 118 dell’area Cremona e Mantova), dei Pensionati (Giuseppe Bruno) e di Energie per l’Italia (Giorgio Zucchi).

Si va quindi configurando la serie di liste che sosterrà la candidatura dell’ex consigliere regionale: oltre a Fi ci saranno le liste della Lega, di Fratelli d’Italia e la civica del sindaco. Non ci sarà invece Cremona in Movimento, la lista creata da Francesco Bordi che in un primo tempo aveva partecipato alle consultazioni del centrodestra. “Sosterremo Malvezzi e lavorerò con lui per il programma sui temi quali ambiente e mobilità. Abbiamo preferito non inflazionare il numero di liste, ce ne sono già tante e non volevamo creare disorientamento tra la gente. Ma saremo al fianco di Carlo”.

LISTA FORZA ITALIA – BERLUSCONI PER MALVEZZI: Everet Giorgio, Fasani Federico, Zanardi Alessio, Alciati Tiziana, Alquati Antonio, Arata Maria Cristina, Arquati Raffaella, Ballestriero Fabiola Luna, Boiciuc Marian Corneliu, Bonotti Riccardo, Bruno Giuseppe, Calvi Roberto, Fazio Pietro, Fontana Gianni, Gandolfi Roberto, Marcenaro Paolo, Marchini Roberto, Mazzoni Nicla, Milanesi Ernesta, Orlandi Fernando, Orrù Anna Laura, Paola Angela, Pellini Renato, Resemini Pierluigi, Ribera Rosario, Rizzi Ugo, Simi Saverio Maria, Spirito Francesco, Sriklad Chadasiri, Tessaroli Ilaria, Tozzi Rosa Maria Grazia, Zucchi Giorgio.

GLI INTERVENTI – “Abbiamo scelto persone di valore e stimate nella società, dotate di esperienza e di una conoscenza profonda del tessuto urbano, con tutti i suoi pregi e le sue criticità”, sono state le parole di Massimiliano Salini questa mattina. “Insieme a loro vogliamo sostenere il candidato del centrodestra Carlo Malvezzi per imprimere una vera svolta, contribuendo ad un progetto di rilancio della città che parta dalle esigenze di sviluppo economico e infrastrutturale, una ripartenza che muova dal centro storico, oggi abbandonato a sé stesso, fino alle periferie dimenticate, proiettando all’esterno la grandi potenzialità culturali ed economiche che la città possiede. Vogliamo una Cremona bella, vivibile, viva e dinamica, che torni a splendere diventando un efficace polo attrattivo per cittadini, famiglie ed imprese”

Fondamentale la riconoscibilità dei candidati sia sul fronte culturale sia su quello politico, ha rimarcato Salini , dichiarando in relazione “alla reazione dell’Europa al disastro di Notre-Dame documenta che non possiamo non dirci cristiani. Mentre l’omicidio della giornalista a Londonderry, in Irlanda, è la dimostrazione che chi gioca col futuro insistendo sulle divisioni tra Paesi Ue è destinato solo a riaccendere focolai di guerra. Oggi servono invece persone competenti e responsabili, ferme nella tutela del proprio territorio e dell’Italia ma aperte allo sviluppo e alla crescita”.

Malvezzi ha sottolineato le priorità per la città: “Le arterie sono necessarie all’attività del cuore che, pulsando, vi pompa il sangue raggiungendo il resto nel corpo. Allo stesso modo Cremona ha assoluta necessità di connessioni vitali per tornare a crescere: da un lato nuovi collegamenti infrastrutturali, dall’altro relazioni credibili a livello nazionale e internazionale. Ci batteremo per le opere pubbliche, oggi ferme al palo o totalmente dimenticate – continua Malvezzi – Dalla riqualificazione e dal raddoppio della Paullese tra Cremona e Crema alla realizzazione dell’autostrada Cremona-Mantova, alla sistemazione e al riordino delle strade urbane fino al potenziamento della linea ferroviaria Mi-Cr-Mn con il doppio binario, che deve partire subito: i soldi ci sono e l’intervento deve essere avviato quanto prima».

«Cremona è rimasta indietro – aggiunge Malvezzi – e va riportata dentro un orizzonte nazionale e non solo. Città vicine ci sono riuscite. Ad esempio Mantova attrae il doppio di Cremona: 126mila persone nel 2017 contro le 59mila della nostra città. Servono azioni efficaci, in grado di dare riconoscibilità alla proposta politico-amministrativa. Certamente la valorizzazione della città come capitale della musica, della liuteria e del violino, ma affiancandole ‘imprenditori come ambasciatori di Cremona’: vogliamo che infatti i nostri imprenditori, con i loro prodotti eccellenti, siano ambasciatori della città, promuovendone un’immagine positiva nei contesti nazionali e internazionali”.

“In quanto membro della Commissione Trasporti e Turismo del Parlamento europeo – ha aggiunto Salini – mi sono speso in prima persona e ho sostenuto la proposta, poi approvata, che ha aumentato dal 40% al 50% i finanziamenti del programma ‘Cef – Connecting europe facility’ erogati dalla Commissione Ue a fondo perduto e destinati alle infrastrutture nei corridoi strategici: si va da ferrovie alle strade, fino alla navigazione, che nella classificazione Ue gode di priorità ‘1’. Di fronte alle accresciute opportunità finanziarie Ue, è della massima urgenza rilanciare con determinazione il progetto per la navigabilità completa del fiume Po, di cui Cremona grazie al centrodestra potrà diventare il player principale”. g.b.

LISTA FORZA ITALIA – BERLUSCONI PER MALVEZZI

Everet Giorgio, Fasani Federico, Zanardi Alessio, Alciati Tiziana, Alquati Antonio, Arata Maria Cristina, Arquati Raffaella, Ballestriero Fabiola Luna, Boiciuc Marian Corneliu, Bonotti Riccardo, Bruno Giuseppe, Calvi Roberto, Fazio Pietro, Fontana Gianni, Gandolfi Roberto, Marcenaro Paolo, Marchini Roberto, Mazzoni Nicla, Milanesi Ernesta, Orlandi Fernando, Orrù Anna Laura, Paola Angela, Pellini Renato, Resemini Pierluigi, Ribera Rosario, Rizzi Ugo, Simi Saverio Maria, Spirito Francesco, Sriklad Chadasiri, Tessaroli Ilaria, Tozzi Rosa Maria Grazia, Zucchi Giorgio.

 

© Riproduzione riservata
Commenti