2 Commenti

Palazzine Aler di via
Bergamo: entro fine
anno il via ai lavori

Dal giorno in cui Aler aveva preso pubblicamente l’impegno in conferenza stampa di ristrutturare le due palazzine di sua proprietà in zona Sabbie, tra le vie Bergamo e Castelleone, precisamente in via fratelli Bandiera, di anni ne sono passati due e mezzo. Era il 20 gennaio 2017 quando l’azienda lombarda per l’edilizia residenziale si era spesa in favore del progetto. Oggi arriva la conferma che il presidente di Aler Bianco Bertoldo, rispondendo a una richiesta scritta del comune, ha definito quanto meno la tempistica lavori. Come conferma il consigliere regionale pd Matteo Piloni, che di persona si è interessato della vicenda e ha sollecitato un chiarimento, l’avvio lavori di ristrutturazione è previsto entro fine 2019. L’Aler ha già fatto la gara per l’assegnazione, procedura che a causa di un intoppo tecnico avrebbe determinato un congelamento del cronoprogramma, oltre al fatto che i fondi per il ripristino dello stabile sono già stati stanziati e quindi disponibili da almeno tre anni. Per Piloni l’impegno di Aler di portare a termine la riqualificazione risponde all’urgenza della situazione che si era creata negli anni: “Con la fame di alloggi pubblici che c’è in questo momento – ha detto – era un segnale necessario”, oltre che doveroso, come diremmo noi. Oggetto del recupero, due palazzine con 18 appartamenti, oggi fatiscenti, pericolanti e in totale abbandono, con la facciata, le finestre e i balconi interamente sgretolati e a rischio crollo, tanto che per la sicurezza dei passanti la zona è transennata.

Michela Cotelli

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    chissa’ chi vincera’ la gara ? . Come le palazzine di San Felice di via Caudana 2 vinte da un impresa di Torino e le altre 3 da un impresa di Caserta chissa’ che bei mestieri

  • Sbirulino19

    Neanche a Sofia ho vista edifici ridotti così.