Ultim'ora
Commenta

Ingegneri e musicisti: la notte
dei ricercatori si chiude tra
applausi in cortile Federico II

Un week end ricchissimo di eventi, l’ultimo di settembre, soprattutto in Fiera, dove si stanno svolgendo le attività di Cremona Musica, ma anche in centro città, dove la giornata di venerdì è stata contrassegnata, oltre che dai pianoforti ”liberi’ in centro, anche dalla Notte Europea dei Ricercatori, declinata nel titolo ‘Meet Me Tonight’. La conclusione, dopo una giornata di convegni, incontri e laboratori didattici, è stata anche in questo caso all’insegna della musica, in cortile Federico II, con  il concerto di Interplay, gruppo fondato nel 2017 nell’ambito del Politecnico di Milano, che vede la partecipazione di musicisti spesso coinvolti nel settore ingegneristico dell’audio, alunni del Politecnico, artisti “tecnologici” e studenti, diretti dal prof. Augusto Sarti. Con loro si è esibito anche  Fausto Savatteri, un laureato del Politecnico di Milano, molto noto nella scena Gipsy Jazz internazionale con il suo gruppo Four on Six. Accolto da un grande applauso, Fausto ha suonato su una chitarra realizzata a Cremona; on il suo gruppo ha suonato anche all’inaugurazione di Expo 2015,  un altro  modo per ribadire che la scienza è anche intrattenimento.

La giornata è stata chiusa dal consueto Brindisi alla Ricerca alla presenza del Sindaco Gianluca Galimberti e e dei rappresentanti di tutte le realtà coinvolte:  Informagiovani del Comune, Associazione Cremonese di Studi Universitari (ACSU); sedi cittadine dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, del Politecnico di Milano – Polo territoriale di Cremona, dell’Università degli Studi di Brescia, dell’Università degli Studi di Pavia – Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali, dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi”; e inoltre:  Europe Direct Lombardia, Padania Acque e Gruppo Astrofili Cremonesi.

© Riproduzione riservata
Commenti