3 Commenti

Alberi malati in via Brescia:
ne saranno abbattuti tre
all'altezza del civico 54

Nell’ambito dei lavori di realizzazione della nuova pista ciclabile di via Brescia è stato effettuato dal personale delle Serre comunali anche uno screening degli alberi presenti lungo il tratto di strada interessato. Durante questi controlli periodici è stato riscontrato che tre celtis australis, collocati all’altezza del civico 54, sono staticamente pericolosi. Pertanto da mercoledì 2 ottobre, salvo imprevisti dovuti alle condizioni atmosferiche, ne è in programma l’abbattimento a tutela della pubblica incolumità. Dall’analisi effettuata è infatti emersa una situazione che desta preoccupazioni per la loro stabilità in quanto tutta l’area della banchina stradale su cui si trovano le piante è stata in passato interessata da importanti scavi per la posa di sottoservizi. Considerata inoltre la vicinanza di questi manufatti è molto probabile che siano stati intaccati buona parte dei cordoni d’ancoraggio primari, con conseguente instabilità degli alberi, soprattutto in caso di vento forte o in condizioni meteo avverse.

“Sostituiremo quanto prima le piante che devono essere abbattute”, dichiarano l’assessore al Verde Rodolfo Bona e l’assessore all’Ambiente Simona Pasquali, che aggiungono: “Si provvederà a mettere a dimora essenze giovani che si aggiungeranno a quelle già previste in occasione della ripiantumazione della prossima stagione nelle zone limitrofe. In occasione di questo intervento si è valutato di migliorare la viabilità in quel tratto sistemando il punto di fermata degli autobus con la realizzazione di una piazzola in modo da restituire decoro a questo tratto della via”.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Gianluca

    Mi viene un dubbio: se non ci fosse stata la posa in opera della ciclabile, ci saremmo accorti delle piante malate oppure no? Inoltre quante altre saranno quelle moribonde arrivando a Porta Venezia e quindi da abbattere? Non vorrei che sia una necessità dovuta al fatto che di sera la ciclabile ed il marciapiede sono completamente al buio e quindi sfoltendo un poco si possa beneficiare dell’illuminazione posta a centro strada.

  • Abiff

    “Alberi malati” nel titolo e “pista ciclabile” nella prima riga dell’articolo. Già detto tutto.

  • Angelo Dellamorte

    STOP DEFORESTAZIONE DI VIA BRESCIA!!!

    Prima gli alberi italiani.

    – PISTE CICLABILI + TANGENZIALI