9 Commenti

Natale senza luci? Probabile
ricorso in extremis a Botteghe
E Crema investe 70mila euro

Si terrà lunedì prossimo la riunione del tavolo del Distretto Urbano del Commercio (a cui da quest’anno partecipa anche il sindaco Galimberti, oltre all’assessore Barbara Manfredini) per discutere tra l’altro delle iniziative del Natale. La discussione verte sulla mancanza di progetti per l’allestimento degli eventi (mercatini, intrattenimenti, festa di capodanno, luminarie), essendo andato deserto il bando pubblicato dal Comune e nonostante sei aziende avessero manifestato interesse a partecipare. A conti fatti, i 35mila euro messi sul piatto dal Comune, a cui l’organizzatore avrebbe dovuto aggiungerne altri da sponsor, non sono sembrati sufficienti. In effetti, la vicina Crema ne metterà a disposizione 70mila: 40 dal Comune, 15 dalla Camera di Commercio più il contributo degli esercenti, che l’anno scorso si era attestato intorno agli 8mila euro. Il programma, organizzato dalla stessa Camera e dalla Pro Loco, è stato presentato proprio ieri: prevista una grande palla luminosa di fronte al Municipio, all’interno della quale i passanti potranno scattare fotoricordo e i classici filari di luci saranno sostituiti con greche a fiocco di neve, mentre le porte di accesso alla città saranno nuovamente illuminate a led. Previsti anche concerti itineranti e ovviamente mercatini.

Anche il confronto con i capoluoghi vicini appare impietoso per Cremona: solo per il Capodanno il comune di Bergamo mette a disposizione 50mila euro e la vicina Mantova addirittura 120mila. Questione di scelte politiche, perchè di questi tempi, nessun ente locale ha troppi fondi a disposizione.

Una soluzione per uscire dall’impasse, visto il pochissimo tempo a disposizione, potrebbe essere l’affidamento a Botteghe del Centro, almeno per quanto riguarda le luminarie, come del resto è  stato fatto per anni. Solitamente sono i singoli commercianti a contribuire personalmente alle luci, andando così ad integrare il budget degli sponsor e del Comune.

Non è detta comunque l’ultima parola: anche lo scorso anno una prima versione del bando era andata deserta, poi con alcuni ritocchi al pacchetto iniziale, gli eventi vennero organizzati dalla milanese ‘Justly’, concerto di Capodanno compreso: l’annuncio dell’organizzatore venne dato molto tardi, oltre la metà di novembre. g.b.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • Ronni

    Niente luci ….tutti Belli intruppati all Ipercoop !!!!! Rigorosamente in fila per due col resto di tre ….!!! 🐑🐑🐑🐑🐑🐑🐑🐑🐑🐑🐑🐑

    • Donato Sgarzi

      Non adoro i centri commerciali, peró non sì può negare il fatto che non investano e non organizzano, dando comunque è sempre un’atmosfera per ogni occasione. Purtroppo questo influenza le persone nella scelta dei luoghi da frequentare

    • Abiff

      Chissà cosa spenderà l’Ipercoop per le decorazioni natalizie!

  • Piero

    Lo scarto tra comune di Crema (giunta in scadenza 2021) e comune di Cremona (giunta appena eletta) è di 5K Euro. Non credo siano quelli a fare un’importante differenza. Ma chiedo: da quando c’è la Camera di Commercio di Crema ? Mi risulta che sia CCIAA di Cremona. Allora perché Crema ha 15K Euro ? Li ha anche Cremona ? Si ? No ? Al di là della sufficienza o meno del contributo manca comunque un pezzo di informazione nell’articolo o quantomeno di chiarezza. Inoltre il contributo degli esercenti di Cremona a quanto arriverebbe quest’anno ? Di quanto era l’anno scorso ? Il comune di Bergamo (con popolazione, fatturato e budget ben differenti) offre 50K Euro. Il comune di Mantova passa addirittura a 120K Euro ! Sì certo ma l’anno prossimo in primavera a Mantova ci sono le elezioni per il nuovo sindaco e consiglio comunale !!! Diamo fondo alle casse comunali che ci serve un po’ di successo !! Un po’ di approfondimento non starebbe male !!

    • Diretur

      Troppo complesso, meglio agitare i commentatori, aumentare le pageviews e fare cassa

    • Romolo

      Però la conclusione (centro senza Natale) sempre quella sarebbe (mai visto in Italia).
      Il ragionamento che fa vorrebbe scagionare la giunta? È sicuro di essere più in buona fede lei della redazione?

      • Abiff

        Vedrà che sarà Natale all’Ipercoop.

      • Piero

        Solo per quel che porto su Mantova si capisce che non sostengo la giunta di Cremona.
        Critico l’approssimazione dell’articolo. I dati li ho trovati in rete. Il provincialismo regna.

  • Abiff

    Però abbiamo tante di quelle ciclabili…