Un commento

Capitale Cultura 2023,
Burgazzi: 'Interlocuzioni con
Bg e Bs per lavorare insieme'

Se da un lato Bergamo e Brescia hanno annunciato di volersi candidare a Capitale italiana cultura 2023, Cremona non sta certo a guardare. A dirlo è l’assessore alla partita del Comune di Cremona, Luca Burgazzi, che vorrebbe a sua volta essere protagonista: “Vogliamo provare a fare un’interlocuzione con le due città lombarde, e sono già in contatto con i rispettivi assessori” spiega. “Ma credo sia importante dialogare anche con Piacenza, con cui abbiamo molto in comune dal punto di vista culturale, oltre ovviamente al fiume”.

Se la cultura deve essere un volano per la ripartenza, però, secondo Burgazzi si deve allargare il discorso “non alle singole città ma ai territori nella loro interezza. Per un vero rilancio di uno dei settori che è stato quello più colpito dalla pandemia, credo sia necessario lavorare insieme. Si tratta di un tema serio anche per i tanti professionisti, tra cui molti giovani, che lavorano in questo settore”.

lb

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Sbirulino19

    Con questi assessori Cremona sprofonderà nell’oblio.Burgazzi dimettiti!