Ultim'ora
2 Commenti

Compensazioni Comune-Aem
Diventano a pagamento 55
parcheggi nei pressi del centro

Sono collocati in varie zone della città a corona del centro storico i 55 posti auto attualmente gratuiti che verranno messi a pagamento da Aem, nell’ambito della nuova convenzione stipulata con il Comune per la costruzione del parcheggio multipiano sul lato destro del cavalcavia di via Dante. Un’iniziativa che sta entrando nel vivo dopo una serie di passaggi burocratici (cessioni di aree da parte di Rfi e costituzione di diritto di superficie) tra lo stesso Comune e la municipalizzata, che ora sono stati ratificati in Giunta. Le nuove strisce blu saranno così suddivise: 10 stalli in viale Trento e Trieste, tra via Faerno e via Palestro; 20 in piazza Libertà, sul piazzale della Polizia Locale; 15 in via Dante tra i civici 225  e 257, ossia sul versante di Piazza Libertà; e altri 10 in via Tofane tra piazza IV Novembre e via Gerolamo da Cremona.

Altri 80 posti, al piano terra dell’autosilo esistente a sinistra del cavalcavia, e precisamente sul lato destro, ora gratuiti, saranno messi a pagamento: si tratta di posti auto che in origine erano stati pensati (come pure il piano superiore) per essere utilizzati dai pendolari, ma che nel corso degli anni sono stati sempre più utilizzati anche dai residenti.

Le tariffe di questi 135 posti auto a raso saranno decise successivamente dalla Giunta e sono previste forme promozionali.

In base alla convenzione Aem – Comune, la prima si impegna ad acquisire da Rfi l’area su cui sorgerà il nuovo multipiano, circa 7200 mq e a costituire un diritto di superficie a favore del Comune, che corrisponderà un canone annuo di 15mila euro per 25 anni, quindi 375mila euro. Al termine del periodo, come previsto nelle condizioni allegate alla convenzione, “Aem diverrà proprietaria dell’immobile realizzato sull’area stessa da parte del Comune di Cremona”.

Durante la fase di esecuzione dei lavori, quando si perderanno molti posti auto sul piazzale, gli automobilisti potranno utilizzare la nuova area destinata a sosta gratuita dietro il complesso Italmark, dove in questi giorni sono iniziati i lavori di preparazione del terreno. Anche quest’area è stata acquisita da Aem che si è impegnata a metterla a disposizione prima dell’avvio del cantiere del nuovo autosilo. Casualità ha voluto che il cantiere parta proprio nel post emergenza Covid, quando il numero di pendolari si è notevolmente ridotto e il piazzale, in precedenza congestionato di auto dal primo mattino al pomeriggio, si presenta per metà vuoto g.biagi

© Riproduzione riservata
Commenti