Ultim'ora
Commenta

Bando per consulente
legale: Aem risponde
alle critiche

Il presidente di Aem Massimo Siboni chiarisce i contorni dell’avviso pubblico per la ricerca di un consulente legale in materia amministrativa che aveva suscitato perplessità tra gli avvocati cremonesi.  “L’avviso pubblico – chiarisce Siboni – è stato pubblicato il 4 marzo scorso per l’affidamento di un incarico di consulenza amministrativa e societaria, rivolto a laureati in materie giuridiche o economiche, e non già agli avvocati, con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, non al massimo ribasso come riferito nell’articolo.

“Nel capitolato prestazionale pubblicato, oltre alle prestazioni oggetto dell’incarico, sono specificati i criteri di valutazione delle offerte, con l’attribuzione di 90 punti per la parte tecnica e 10 punti per la parte economica.

Ricordo che AEM Cremona s.p.a. è una società interamente partecipata dal Comune di Cremona, soggetta all’integrale applicazione del Codice dei Contratti: pertanto “l’acquisto” di lavori, servizi e forniture deve avvenire nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, tempestività e correttezza. Peraltro anche gli incarichi legali, pur comparendo fra i settori esclusi, sono stati oggetto di una delibera ANAC specifica al fine di limitare gli incarichi “fiduciari”, soprattutto quando si configuri una consulenza e non un patrocinio legale. Personalmente – conclude Siboni – sono inoltre sempre a disposizione per chiarire motivazioni e modalità delle scelte in merito ai bandi emessi dalla società”.

Aem ha pubblicato sul proprio sito aziendale l’avviso di ricerca, all’indirizzo https://aemcremona.it/avviso-pubblico-per-laffidamento-dellincarico-di-consulenza-amministrativa-nellambito-delle-normative-pubblicistiche-applicabili-alle-societa-in-house/. Durante il periodo di lockdown, come per tutte le procedure pubbliche di ricerca di personale, l’iter era stato sospeso e quindi prorogato il termine per la presentazione delle candidature, che si è concluso il 1 giugno.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti