2 Commenti

Bisoli: 'Ora è la mia squadra
Col Pescara attenzione
a freschezza e individualità'

(foto Sessa)

Pierpaolo Bisoli, alla vigilia della delicata partita contro il Pescara in programma domani sera, venerdì 3 luglio, allo Zini (calcio di inizio alle 21.00), ha voluto analizzare le caratteristiche della Cremonese: “Abbiamo caratteristiche per cui giocando su spazi larghi siamo una squadra importante, anche se non condivido l’opinione secondo cui fatichiamo quando fatichiamo quando dobbiamo fare le partite: contro Benevento e Cosenza abbiamo creato diverse occasioni senza però capitalizzarle. Siamo una squadra che non può difendere in spazi larghi e non può attaccare in spazi ristretti perché i giocatori nell’uno contro uno si trovano più in difficoltà: hanno bisogno di spazio. L’abbiamo capito per cui pensiamo di proseguire su questa strada che non vuol dire non fare la partita, ma sfruttare le nostre caratteristiche”. L’allenatore emiliano analizza quindi il Pescara: “E’ una squadra, come la Cremonese, costruita per altre ambizioni, anche se poi quando ti trovi lì dici che eri partito per salvarti. Ho avuto come giocatori Clemenza e Galano e so che sono giocatori importanti e di grande tecnica che vanno limitati. Hanno giovani di grande avvenire, per cui dovremo stare attenti alla loro freschezza ed esuberanza. La Cremonese ha la sua forza e ormai anche la sua identità, per cui dovremo certamente essere umili, ma anche non aver paura e imporre le nostre idee”. (l’articolo completo su CremonaSport)

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Giorgio Maggi

    E stando al Ministro Spadafora, un secco ed energico no agli sport di contatto. Ma perchè il Campionato di Calcio cos’è?

    • Jeppetto

      Contatto… economico 🙂