Commenta

Consumi, a Cremona
nel mese di maggio
crollati del 45%

(foto di repertorio)

45%. E’ questo il crollo dei consumi registrato a Cremona nel emse di maggio, come segnala l’Osservatorio di Confimprese-Ey. Un dato sostanzialmente in linea, purtroppo, con la media nazionale (57%). A soffrire maggiormente, a livello italiano, è l’abbigliamento (-49%), seguito dalla ristorazione (-45%) e da altro non food (-40%), settore meno colpito grazie all’apertura anticipata di alcune merceologie e alla spinta dell’online. Corre invece l’ecommerce, cresciuto del 136% a maggio. A livello italiano, nei canali di vendita il dato peggiore arriva dai viaggi (-54%), seguito dai centri commerciali (-50%), dagli outlet (-48%), mentre le high street e i centri città mostrano una tenuta migliore sia pure in flessione del -45%. A livello regionale, la Lombardia fa registrare la seconda frenata maggiore (-48,3%) dopo la Toscana (-48,8%). In Regione, è Mantova a pagare il decremento maggiore: -53%.

© Riproduzione riservata
Commenti