Commenta

Regione Lombardia, da
sabato 11 luglio via libera
agli sport di contatto

Da domani, sabato 11 luglio, via libera da parte di Regione Lombardia agli sport di contatto. Lo prevede l’ordinanza firmata oggi dal presidente Attilio Fontana. Il via libera è comunque condizionato innanzitutto al rispetto delle disposizioni vigenti fino al 31 luglio. In particolare, da Regione, evidenziano principalmente tre aspetti. Il primo riguarda l’accesso alla sede dell’attività sportiva che può avvenire soltanto in assenza di sintomi (es. febbre, tosse, difficoltà respiratoria, alterazione di gusto e olfatto) al momento dello svolgimento dell’attività e nei tre giorni antecedenti. All’ingresso deve essere rilevata la temperatura corporea: in caso sia maggiore di 37.5 °C l’accesso non sarà consentito. Infine, deve essere mantenuto, per almeno 14 giorni, un registro dei presenti nella sede dell’attività di allenamento o della competizione sportiva. L’ordinanza, in ogni caso, potrà “essere rimodulata in funzione dell’evoluzione dello scenario epidemiologico”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti