2 Commenti

Agosto inizia con
un contagio in più in
provincia; 55 in Lombardia

Un caso Covid in più conteggiato oggi in provincia di Cremona; 55 in tutta la Lombardia, su un totale di 8.419 tamponi, quindi lo 0,65%. In regione si registra oggi un decesso in più, ma aumentano seppure di poco i ricoveri sia in terapia intensiva, più 2 rispetto a ieri, quindi 9 in totale; sia nei posti letto ordinari, più 10, arrivando così a 158. Dei 55 nuovi casi, 9 sono classificati come debolmente positivi e 13 sono a seguito di test sierologico. 110 le persone giudicate guarite.

Da oggi è in vigore la nuova ordinanza regionale sulle regole anti Covid, che prevede tra l’altro la possibilità di occupare il 100% dei posti a sedere sui treni regionali, oltre che sui bus del traporto pubblico locale. Non è detto che anche in Lombardia non si torni al distanziamento precedente, in seguito all’altolà del Governo sulla scelta, assunta ieri dalle compagnie dell’alta velocità, di tornare alla piena occupazione dei posti a sedere: incassata la netta contrarietà del mondo scientifico, il ministro Speranza ha firmato oggi un’ordinanza che ribadisce che in tutti i luoghi chiusi aperti al pubblico, compresi i mezzi di trasporto, è e resta obbligatorio sia il distanziamento di almeno un metro che l’obbligo delle mascherine”.”Questi sono i due principi essenziali che, assieme al lavaggio frequente delle mani, dobbiamo conservare nella fase di convivenza con il virus”.

© Riproduzione riservata
Tags,
Commenti
  • Marco

    Un contagio in più e non si sa se sia davvero ammalato o solo positivo…. ma se veramente ci si aspettasse una seconda ondata di virus autunnale non mi sembra che il ministero della salute si stia dando da fare in maniera frenetica per prepararsi al peggio….a già compete alle regioni quindi il ministro cosa lo paghiamo a fare….eventualmente se dovesse accadere daranno la colpa ai cittadini che fanno troppa movida e ai negazionisti, non alla loro inettitudine….

  • chiara bellani

    Perché questo modo di dare le notizie? E come si stanno curando quei rarissimi casi bisognosi di ricovero, non ce lo dicono? A che punto siamo con le terapie possibili, così, tanto per dare magari anche una speranza, un che di positivo? Qualcuno mi può spiegare perché dovremmo preoccuparci se il contagio gira senza dare malattia? Magari è auspicabile che il virus si diffonda indebolito, contribuendo ad una immunità diffusa…ma no, bisogna infettare apposta dei sani per fargli sperimentare il vaccino, che inietterà in altri sani il virus modificato e indebolito com’è quello che gira per conto proprio ora…mah…
    Comunque, tranquilli.
    Il virus sparirà da solo.
    A fine legislatura