25 Commenti

Ossa umane scambiate per
un cane: errore del veterinario
che ne dispose lo smaltimento

I carabinieri del Ris al lavoro a Crema

“La questione è al vaglio dell’autorità giudiziaria e pertanto Ats della Val Padana non può rilasciare alcuna dichiarazione sul caso”. Il caso è quello di Sabrina Beccalli, la mamma di 39 anni scomparsa a Ferragosto e i cui resti sarebbero quelli rinvenuti all’interno dell’auto data alle fiamme da Alessandro Pasini, il suo presunto assassino. Lo scarno comunicato arriva dall’Ats all’indomani della notizia che la trentina di ossa esaminate dagli esperti incaricati dalla procura appartengono ad un essere umano e non ad un cane, come invece sostenuto dal veterinario dell’Ats Valpadana Giuseppe Casirani. Come è stato possibile confondere i resti di una persona con quelli di un cane?. L’Ats “non può rilasciare alcuna dichiarazione sul caso” e non lo fa nemmeno Giuseppe Casirani, 47 anni, dirigente veterinario di Ats Val Padana di Cremona, colui che, dalla relazione inviata in procura, ha sostenuto essere reperti appartenenti ad un cane e di cui ha subito disposto lo smaltimento, come poi verrà effettuato, dopo aver avuto il nulla osta del pm. Casirani non parla, ma arriva comunque la sua versione dei fatti: e cioè quella di aver fatto il proprio dovere professionale, di aver fatto ciò che gli era stato chiesto di fare, ossia una sorta di identificazione del cane che risultava, tra l’altro, sprovvisto di microchip. Ieri, invece, il pool di esperti del medico legale Cristina Cattaneo, affiancati dai consulenti della difesa di Alessandro Pasini, e della famiglia, ha ritenuto quanto rimasto nella Panda di Sabrina di provenienza umana e non animale. Ora si procederà ad effettuare l’esame del Dna che stabilirà se quei resti sono di Sabrina, come ormai sembra certo. Per avere i risultati sarà necessario attendere poco più di una settimana. E’ stato intanto spostato a martedì 15 il sopralluogo del medico legale e dei consulenti nell’officina di Offanengo dove è sotto sequestro l’auto carbonizzata. Che si trattasse di Sabrina, lo ha sempre sostenuto il suo presunto omicida che ha solo ammesso di aver dato l’auto alle fiamme con all’interno il corpo dell’amica, a suo dire morta per overdose. Tra l’altro nel 2000 una giovane cremasca all’epoca compagna di Pasini era stata trovata morta nel milanese per overdose. Un episodio, questo, che lo stesso indagato ha raccontato al giudice in sede di udienza di convalida. Per lui, come ha spiegato il suo legale, l’avvocato Paolo Sperolini, “una ferita psicologica”. Per la procura, invece, sarebbe stato lui ad uccidere Sabrina Beccalli nell’appartamento della sua ex dove i due si erano incontrati per consumare droga. Forse dopo un avance sessuale respinta.

Sara Pizzorni

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • lucanab83

    Il sig Casirani, lo chiamo così perché utilizzando il termine dottore potrei offendere anche i suoi colleghi visto il lauto lavoro che avrebbe fatto, può andare a zappare le patate in Siberia!!!

    • Chicca

      Esatto !

      • Jeppetto

        ♥ ☺ …

    • Jeppetto

      Si fa fatica a credere a certe notizie, pazzesco! E poi le han fatte incenerire subito…

  • Abiff

    Ossa di cane, una verità sovietica.

    • Jeppetto

      ☺ …

  • Acciaio Rapido

    Era meglio fare prima il DNA…

  • KRIZIA..

    Ma che bravo veterinario! Complimenti! Laureato! Spero di si..

  • Арсений

    Speriamo non arrivino anche i premi di produzione!

  • Roberto Regonelli

    Ci risiamo. Questi sono i frutti di scarsa preparazione e pressappochismo. E’ un problema nazionale, di avere persone ai vertici inadeguate! Ma il veterinario, è veterinario?

  • Caber

    Questo la dice lunghissima sul vero valore delle prove “scientifiche” spesso prese per oro colato nei procedimenti giudiziari e che spesso portano a condanne anche piuttosto importanti…

    • sethi

      E’ che nell’elenco periti spesso si iscrivono professionisti che hanno tanto tempo libero e qiundi si accontentano di compensi bassini,
      E se hanno poco lavoro come privati c’è sempre un motivo…

  • topo2020

    motivo dell’errore?
    ipotesi: domenica 16 agosto ore 14:20; forse

  • Abiff

    Guardiamolo da un altro punto di vista: perché chiamare un veterinario, e non un medico forense? Non chiami un elettricista per il rubinetto che perde.

    • topo2020

      validissima questa sua osservazione
      un veterinario (amico) lo chiamò informalmente un carabiniere, forse perchè all’apparenza poteva sembrare un animale

      • Abiff

        Sarebbe interessante incrociare questo dato con il momento della dichiarazione del Pasini nella quale affermava che nell’auto ci fosse la vittima per vedere quanto tempo è trascorso.

        • direi

          quando si è parlato di un cane, nessuno era in cerca di umani, tanto meno di una donna assassinata. C’era un’auto in fiamme. Il giorno dopo è stata denunciata la scomparsa di Sabrina e il 18 notte arrestato Pasini, che però davanti al pm si è rifiutato di parlare, solo due giorni dopo davanti al Gip ha data una versione dei fatti, talmente strampalata, che anche nella parte poi vera, nonché smentita da due professionisti, non è stato creduto (tra l’altro uno che aveva rotto il tubo del gas per cancellare le prove di un presunto omicidio, perché avrebbe poi detto dove aveva nascosto il corpo?
          poi con il senno del poi … dietro una tastiera siamo tutti investigatori

          • Abiff

            Certo, certo. Ma chi ha parlato del cane e perché? Dietro ad una tastiera c’è chi cerca anche le origini del Big Bang.

    • Jeppetto

      Siamo nel campo del dilettantismo! 🙁

  • sethi

    Abbastanza spesso i periti o Consulenti Tecnici non vengono pescati tra la crème delle rispettive professioni.
    Questo perchè i migliori professionisti disdegnano questi incarichi spesso sottopagati e che richiedono notevole dispendio di tempo per redigere relazioni, per cui non si iscrivono nell’elenco periti.
    Tranne rare eccezioni di persone che malgrado i compensi inadeguati svolgono con dedizione questi incarichi delicati, le perizie sono eseguite con grande superficialità.
    Riguardo invece agli ‘esperti’ dipendenti-consulenti di qualche ente, beh spesso vengono presi per meriti politici più che professionali…

    • Jeppetto

      Ben detto!

  • topo2020

    una ulteriore osservazione
    perchè il PM ha aderito immediatamente alla richiesta di smaltimento?
    non poteva attendere un po’ di tempo, data la non limpida vicenda?
    d’accordo c’è il rapporto dell’ATS,
    un poco più di prudenza e meno superficialità!

    • Chicca

      Concordo

    • Jeppetto

      Era evidente che si doveva aspettare, ma… Nessuno ci ha pensato, tutti a parlare in TV.

  • Chicca

    Ma chi è perchè si è chiamato un veterinario ??