Ultim'ora
Commenta

Palazzo Grasselli: ok della
Soprintendenza al progetto
per il futuro conservatorio

Entra nel vivo la destinazione di palazzo Magio Grasselli. In questi giorni la soprintendenza di Cremona Lodi Mantova ha autorizzato il progetto con prescrizioni, cosa che porterà alla sistemazione delle stanze che accoglieranno la didattica del conservatorio. La struttura del palazzo non sarà cambiata . Il comune, attraverso questo progetto, parteciperà ad un bando della Fondazione Cariplo per gli interventi emblematici, che per l’anno 2020 destinerà 5 milioni di euro per ciascuna delle province di Cremona, Brescia e Novara. Una volta avuto accesso al finanziamento si partirà con i lavori sulle aule per poter accogliere i corsi del conservatorio. Per il palazzo di via XX Settembre la Fondazione Cariplo aveva già finanziato un primo lotto. Poco più di 445mila euro. I lavori fati fino ad oggi riguardano l’impiantistica, dunque la linea elettrica, l’impianto di riscaldamento e di ventilazione, la rete fognaria e l’acqua potabile che hanno interessato tutto il piano nobile, le cantine e il sottotetto, dove è stata installata parte degli impianti. Ora si entrerà nel vivo con la sistemazione della aule per poter accogliere la didattica del conservatorio. La parte nobile del palazzo servirà per le attività musicali delle Masterclass, ma anche per seminari, conferenze, convegni di associazioni sui temi della costruzione e dell’architettura.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti