Ultim'ora
Commenta

PlasticFree, una settantina
di volontari, centinaia
di sacchi di rifiuti raccolti

Quasi 70 persone hanno preso parte, questa mattina, alla raccolta rifiuti promossa da PlasticFree Onlus di Cremona, allo scopo di ripulire alcune zone della città dove purtroppo spesso gli incivili abbandonano spazzatura di ogni tipo. A partire dalle Colonie Padane, per proseguire lungo il Po fino alle canottieri, e spostarsi poi nel piazzale Azzurri d’Italia per ripulire lo spazio alberato adiacente, dove addirittura sono stati rinvenuti pezzi di guard rail, fustoni di benzina, copertoni e addirittura una bicicletta. Centinaia i sacchi di immondizia raccolti.

La giornata di raccolta è stata organizzata in tutta Italia, con lo scopo di rimuovere dall’ambiente, in un solo giorno, 100 mila chilogrammi di rifiuti di plastica. “Nella zona di Cremona i volontari hanno sempre risposto molto positivamente a questo tipo di iniziative, come dimostrano i numeri di oggi” spiega Marco Barbieri, referente provinciale. Già dal primo incontro si contavano 20 persone arrivate poi a 50 nella data di luglio. Oggi siamo quasi 70 e sono per la maggior parte persone nuove rispetto alle volte precedenti”. Insomma, Cremona vive una rinnovata sensibilità ambientale. “Nonostante varie problematiche (una su tutte l’emergenza Covid) ricevo giornalmente richieste sui miei social da parte di persone interessate alle nostre iniziative e, altrettanti complimenti per ciò che facciamo”.

Un successo quello raggiunto da Plastic Free senza precedenti grazie ad un’attività divenuta una vera e propria “missione”, con il contributo di tantissimi iscritti e attivisti dell’associazione che ogni giorno, in tutta Italia, su spiagge, strade, marciapiedi, piazze, e che insegue un unico obiettivo: liberare il mondo dalla plastica.

© Riproduzione riservata
Commenti