Ultim'ora
Commenta

L'autunno cremonese
in mostra al TTG Travel
Experience di Rimini

Nella foto d'archivio, la tensostruttura allestita in piazza Roma per il festival della mostarda, che si svolgerà anche quest'anno dal 17 ottobre

Cremona conferma la sua presenza dal 14 al 16 ottobre al TTG Travel Experience di Rimini, una delle manifestazioni italiane più rilevanti per la promozione del turismo outgoing e dell’offerta turistica italiana nel mondo. Con i suoi 2.179 espositori provenienti da tutto il mondo, TTG costituisce un prestigioso momento di scambio fra domanda e offerta turistica: infatti, totalmente B2B (business-to-business), permette alle imprese del settore di incontrare le aziende più qualificate che vendono pacchetti turistici nazionali e internazionali ed è il più grande marketplace al mondo dell’offerta e della creatività italiana per i mercati internazionali.
Nella due giorni di Rimini l’Infopoint di Cremona sarà presente con un proprio desk all’interno dello stand di Regione Lombardia dove viene distribuito materiale promozionale delle peculiarità di Cremona e del suo territorio.

Mercoledì 14 ottobre poi l’Assessore al Turismo Barbara Manfredini e l’Assessore ai Sistemi Culturali Luca Burgazzi, in un incontro pubblico con la stampa e operatori del settore, presenteranno Un autunno di musica e colori, il programma che animerà dal punto di vista culturale e gastronomico la città di Cremona nei prossimi mesi.
“Si tratta di appuntamenti imperdibili – spiegano gli ssessori – che accompagnano i turisti attraverso la nostra storia e le nostre tradizioni. Dalle note dello STRADIVARIfestival, evento in corso e che proseguirà sino al 18 ottobre, e dello STRADIVARImemorialday, il 18 dicembre, momento speciale che il Museo del Violino dedica al più grande liutaio della storia nell’anniversario della morte, passando per le tradizionali visite nelle botteghe dei liutai e la nuova stagione d’opera e concerti del Teatro Ponchielli. Approdo finale, la mostra Orazio Gentileschi. La fuga in Egitto e altre storie, in programma al Museo Civico ‘Ala Ponzone’, dal 10 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021, mostra che sarà presentata attraverso un video emozionale accompagnato da una scheda tecnica con tutti i dettagli di interesse per i tour operator e specialisti del settore”.
“Non mancherà un accenno alla manifestazione che animerà la città dal 16 al 18 ottobre, l’Anteprima della Festa del Torrone, in cui il dolce sarà proposto da produttori cremonesi e provenienti da varie parti d’Italia. Concluderà questa serie di eventi il Festival della Mostarda 6.0, dal 17 ottobre al 30 novembre. Dopo il successo delle precedenti cinque edizioni, l’evento si trasforma grazie alle tecnologie digitali, mantenendo però al centro la valorizzazione di un prodotto antico della cucina lombarda, grazie a degustazioni ed eventi culturali”, concludono gli Assessori.

All’appuntamento di Rimini sono in programma numerosi incontri con gli operatori stranieri. “Sono 24 quelli che si sono già prenotati prima dell’inizio della fiera – precisa Paola Milo, responsabile del Servizio Promozione, Informazione e Accoglienza Turistica del Comune, che aggiunge: “Anche queste iniziative, come tutto quanto concerne oggi l’offerta turistica, sono frutto di preziose collaborazioni. Un lavoro di squadra che permette di ideare proposte in linea con le attese del turista, sempre più interessato a vivere esperienze sul territorio e non solo a visitarlo”.

Tutti i giornalisti interessati a partecipare alla presentazione possono accreditarsi direttamente al link

https://rnpress.vivaticket.com/Registrazione?o=TTG20

© Riproduzione riservata
Commenti