Cronaca
Commenta2

Navigazione sul Po, da Regione finanziamenti per sviluppo sistema idroviario di Mn e Cr

Uno stanziamento di 894.389 euro per potenziare il sistema della navigazione sul Po e sulle idrovie collegate: questo quanto stabilito da una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore a infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi. Risorse che si aggiungono ai 4,6 milioni di euro stanziati con il Piano Lombardia.

“Con questa delibera mettiamo in campo 594.389 euro per tre nuovi interventi nel Mantovano, mentre altri 300.000 euro vengono messi a disposizione per ulteriori azioni finalizzate al mantenimento in efficienza del sistema idroviario padano: manutenzioni delle sponde, dragaggi, messa in sicurezza dei manufatti e delle vie navigabili” dichiara l’assessore Terzi. “Risorse che vanno ad aggiungersi al milione e mezzo di euro precedentemente stanziato per l’intervento sulla Conca di Cremona (rifacimento porte di valle, in corso la procedura di affidamento dei lavori) e ad altri 700.000 euro per interventi manutentivi in corso di attuazione su Po e idrovie collegate sia in provincia di Cremona, sia in provincia di Mantova.

Questo in aggiunta agli interventi finanziati col Piano Lombardia che ammontano a 4,6 milioni. L’obiettivo è ottenere migliori e più costanti condizioni di navigabilità delle idrovie, accogliendo le indicazioni di Aipo e delle Province di Cremona e di Mantova, che sono gli enti cui la Regione ha affidato le risorse per la gestione del sistema idroviario e dei porti fluviali e per i relativi interventi”.

Tre i nuovi interventi finanziati con 594.389 euro: dragaggio via navigabile fiume Mincio-Fissero-Tartaro (Valdaro-Trevenzuolo): 200.389 euro; manutenzione straordinaria delle porte vinciane della Conca di Valdaro: 150.000 euro; manutenzione straordinaria Conche area mantovana (Conche di Governolo e San Leone): 244.000.

Non sono oggetto della delibera regionale – perché verranno regolati a breve da apposite convenzioni con i soggetti attuatori AIPo, Provincia di Cremona e Provincia di Mantova – ulteriori investimenti riguardanti il sistema idroviario e i porti di Cremona e di Mantova per altri 4,6 milioni di euro, già stanziati dalla Regione.

Si tratta di opere su idrovie e porti comprese nel Piano Lombardia e riguarderanno i seguenti interventi, da avviare nel corso del 2021 e da completare entro il 2022: rinnovo flotta piccole imbarcazioni per controlli del livello del Po e segnaletica navigazione – 200.000 euro, beneficiario AIPo; rinnovo darsene sul Po per imbarcazioni adibite a controlli – 300.000 euro, beneficiario AIPo; demolizione ostacoli sul fondale di diga Masetti (Mantova) – 30.000 euro, beneficiario AIPo; piazzali terminal intermodale fase 2 porto di Cremona – 1.000.000 di euro, beneficiario Provincia di Cremona; interventi di manutenzione straordinaria in area portuale di Cremona (illuminazione, gate d’ingresso, rinnovo impianti) – 200.000 euro, beneficiario Provincia di Cremona; messa a norma magazzino lesionato in porto di Valdaro – 300.000 euro, beneficiario Provincia di Mantova; completamento porto di Valdaro – 800.000 euro, beneficiario Provincia di Mantova; opere elettriche e di illuminazione del raccordo Frassine Valdaro – 780.000 euro, beneficiario Provincia di Mantova.

© Riproduzione riservata
Commenti