Ambiente
Commenta

Nella scarpata del Morbasco
persino un boiler arrugginito

Dopo la prima pulizia della sponda del Morbasco effettuata da volontari col supporto degli operatori il 13 marzo, anche ieri l’altro, 23 marzo, sono proseguite le operazioni di recupero dei rifiuti abbandonati.

Un paio di volontari hanno concentrato la loro azione nella scarpata dell’argine di fronte alla cascina di via Boscone al civico 3.
I materiali sono stati posti a lato della strada in attesa che Linea Gestioni li ritirasse.

“Ringrazio i  volontari che ho il piacere di conoscere – afferma l’ex presidente del quartiere Matteo Tomasoni –  e faccio un appello alle forze dell’ordine per intensificare controlli e sanzioni per chi agisce palesando il suo disprezzo per l’ambiente e per la città.

Ai cittadini la richiesta di collaborare utilizzando la discarica e segnalando questi comportamenti incivili sempre più frequenti”.

© Riproduzione riservata
Commenti