Economia
Commenta

Rc-auto, in provincia
le tariffe continuano a scendere

Continuano a scendere le tariffe Rc auto in provincia di Cremona. Se rispetto al febbraio dello scorso anno la differenza ha fatto segnare un -13,62%, anche rispetto al mese di gennaio 2021 il calo è stato del 2,87%.

E’ quanto emerge da uno studio dell’osservatorio di Facile.it, secondo cui a febbraio 2021 per assicurare un veicolo a quattro ruote in provincia di Cremona occorrevano, in media, 347,61 euro. Si tratta del

In termini assoluti, si tratta del settimo premio medio più alto in Regione, anche se, come detto, la nostra provincia è tra le 5 che hanno fatto registrare un calo rispetto al primo mese del 2021 (-2,87%) e quella con la diminuzione maggiore dopo Sondrio (-5,25%).

Rispetto allo stesso mese del 2020 le tariffe sono scese in media del 13,62%: solo in due territori (Mantova e Brescia) è calato di meno.

Sul podio delle province della Lombardia più costose si posizionano, al primo posto Pavia dove per assicurare un veicolo a febbraio 2021 occorrevano in media 370,82 euro, seguita da Milano (361,46 euro) e Como, con un premio medio pari a 357,22 euro.

In generale, a febbraio 2021 per assicurare un veicolo a quattro ruote in Lombardia occorrevano, in media, 353,59 euro, vale a dire il 15% in meno (63 euro, ndr) rispetto allo stesso mese del 2020.

La curva dei premi, però, a livello regionale sembra essere tornata a salire tanto che da gennaio a febbraio 2021 è stato rilevato un rincaro, sia pur lieve, dei premi medi: +0,78%.

“Dopo un lungo periodo di costante calo era inevitabile che i premi medi tornassero a crescere”, spiega Diego Palano, General Manager di Facile.it che aggiunge: “Bisognerà attendere i prossimi mesi per capire se l’aumento rilevato a febbraio sia l’inizio di un trend al rialzo che porterà gradualmente le tariffe ai livelli pre Covid o se, invece, si tratti solo di una variazione temporanea. Molto dipenderà dall’andamento della pandemia e dalle eventuali restrizioni alla mobilità che verranno introdotte”.

© Riproduzione riservata
Commenti