Sport
Commenta

Ciclismo, 54° Circuito del Porto
Appuntamento al 2 maggio

L'arrivo dell'edizione 2019 (foto Sessa)

Dopo il forfait forzato del 2020 a causa dell’emergenza sanitaria, seppur in un contesto complessivo tuttora non del tutto favorevole, il Club Ciclistico Cremonese 1891 Gruppo Arvedi riparte proponendo il classico Circuito del Porto Internazionale per Elite ed Under 23 nella collocazione tradizionale di domenica 2 maggio.

Un evento di levatura mondiale, di forte richiamo sportivo e non solo, un vero e proprio simbolo sportivo e culturale per la città di Cremona. Questo è il Circuito del Porto, la corsa che negli anni ha laureato atleti capaci poi di scrivere pagine importanti nel mondo del pedale. Questi gli spunti di riflessione che hanno spinto il direttivo del club bianco rosso blu a decidere per lo svolgimento della corsa che ricalcherà i canoni tradizionali ormai collaudati per quanto riguarda la parte tecnica, con il classico circuito di ampio raggio ed i centottanta chilometri che ne fanno una delle prove più lunghe ed impegnative per elite ed under 23.

Sul fronte della partecipazione, sin da ora è un tutto esaurito per i club di casa nostra, dalle formazioni continental a quelle dei più giovani under 23. Mentre dall’estero hanno aderito team provenienti da Malesia, Stati Uniti, Canada, Russia, Slovenia, Austria, Spagna. Il tutto subordinato al lasciapassare in funzione della situazione sanitaria che si va costantemente aggiornando.

© Riproduzione riservata
Commenti