Cronaca
Commenta

Vaccino fragili, Piloni: "Ancora
difficoltà di prenotazione"

Non si fermano i disservizi nelle prenotazioni per i pazienti fragili e per i loro cargiver: a dirlo è il consigliere regionale del Pd Matteo Piloni, secondo cui “Errori e informazioni contraddittorie nel piano vaccinale lombardo continuano a creare disagi”. I problemi sono iniziati venerdì mattina, quando si sono aperte le prenotazioni per i soggetti fragili non in carico ai reparti ospedalieri, e ancora non si sono risolti.

“In molti, ancora oggi, non riescono a prenotare perché il sistema non riconosce i loro codici fiscali e li indica come categoria non ancora abilitata alla prenotazione” continua Piloni. “Il presidente Fontana ha cercato di correre ai ripari invitando chi non riesce a iscriversi a rivolgersi al proprio medico di medicina generale per essere inserito nell’elenco di priorità vaccinale. Peccato che i medici non abbiano ricevuto nessuna indicazione”.

Insomma, il solito caos all’Italiana. “Ulteriori disagi che colpiscono una categoria prioritaria per l’immunizzazione e che in misura significativa sta ancora attendendo il vaccino, come i disabili più gravi che devono essere vaccinati a domicilio – incalza Piloni – Un altro problema riguarda i caregiver e i familiari delle persone fragili minorenni o già vaccinate che, contrariamente a quanto detto in precedenza, si potranno prenotare solo dal prossimo 16 aprile”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti