Cronaca
Commenta

Acciaio, nonostante crisi
Cremona sul podio per l'export

Nonostante il calo endemico, dovuto alla pandemia, la provincia di Cremona sale sul podio nella classifica nazionale delle esportazioni in valore di prodotti della siderurgia, tubi e altri prodotti della prima trasformazione dell’acciaio.

L’ultima elaborazione di dati Istat dell’Ufficio Studi Siderweb, riportati sul quotidiano La Provincia di Como evidenzia infatti come il nostro territorio abbia rubato il posto a Milano, avendo perso decisamente meno di molte altre: tra il 2019 e il 2020 si è registrato un -12,1% (Milano ha perso oltre il 20%). Dunque, nel 2019 il valore dell’export è stato di 1.117 milioni, lo scorso anno è stato di 982.

Una performance decisamente migliore della media nazionale, pari al -18,6%. Inoltre, sul lungo periodo, tra il 2008 e il 2020, Cremona ha fatto registrare un +22,6% di esportazioni, segno di un comparto sano, nonostante la crisi.

Sul podio, le prime due posizioni non sono cambiate rispetto al 2019: al vertice c’è ancora Brescia, al secondo posto Udine.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti