Cronaca
Commenta

Gli studenti dell'Einaudi
a lezione di food delivery

Come si fa il ristoratore in epoca covid? A tenere un webinar sull’argomento è stato Stefano Minchillo, chef dell’ “Al qu4rto” di piazza Libertà, insieme ai collaboratori Klarisa Jani ed Andrea Regonati. Il gruppo è stato virtualmente invitato all’istituto “Luigi Einaudi” dal prof. Giuseppe Micocci e dalla preside Nicoletta Ferrari.

Al webinar hanno partecipato i ragazzi di quarta e quinta alberghiero, in collegamento con Google meet. Forte della lunga esperienza in Germania e soprattutto del suo diploma di food and beverage manager conseguito con il corso di gestione aziendale Alma, Minchillo ha illustrato la scelta del delivery.

Si tratta dell’ordinazione a domicilio, che ha via via coperto tutti i settori (dai cocktail alla gastronomia) e che, in tempo di zone rosse e chiusure forzate, rappresenta ormai una delle strade maestre del suo mestiere, gravemente colpito dagli effetti della pandemia. Minchillo ha parlato dell’organizzazione del suo shop online, con cui brandizza i cibi. Sala e delivery sono, in sostanza, due pianeti che gravitano intorno alla stessa stella, ma con orbite alquanto diverse. Per la prima sono fondamentali l’organizzazione, l’estetica ed il comportamento del personale.

Per il secondo, risultano invece imprescindibili l’aspetto promozionale, il packaging (con una predilezione per il confezionamento in azoto e per il pet, ecologico ed economico) e la capacità di non far incidere il trasporto sulla presentazione del piatto, che deve arrivare intatto, così com’è uscito dalla cucina. Strategici diventano i social: “Al qu4rto” utilizza svariate piattaforme, da Tik tok ad Instagram, con una finalità duplice, pubblicitaria ed ispiratrice, grazie al confronto con altri locali e ditte del settore. Una parentesi interessante e sicuramente utile per gli studenti è stata quella riservata al curriculum ed ai consigli su come affrontare un colloquio di lavoro.

© Riproduzione riservata
Commenti