Cultura
Commenta

Premio Lombardia è Musica,
due cremonesi in finale

Entra nel vivo il premio “Lombardia è Musica” proposto dal Vice Presidente Carlo Borghetti e istituito dal Consiglio regionale con legge regionale 8 del 28 aprile 2020, che vedono due cremonesi in finale: si tratta di Sofia Manvati (violino) e Isa Trotta (pianoforte).

Nato per scoprire e valorizzare i giovani talenti sul territorio, il bando è rivolto agli studenti degli otto Conservatori e Istituti di studi musicali parificati della Lombardi. Le audizioni della prima edizione si svolgeranno mercoledì 21 e giovedì 22 aprile a Palazzo Pirelli.

“È una grande soddisfazione poter ascoltare nei prossimi giorni i giovani musicisti finalisti del concorso che il Consiglio regionale ha voluto all’unanimità” ha dichiarato Carlo Borghetti, Vice Presidente del Consiglio regionale della Lombardia. “Il valore della musica e le opportunità di crescita per i giovani, soprattutto in questo momento di crisi sociosanitaria, sono aspetti importanti, che danno anche una speranza per il domani. Il premio “Lombardia è Musica” rappresenta davvero uno sguardo positivo verso il futuro sul quale siamo proiettati.”

Ogni istituto selezionerà tra i propri musicisti due finalisti che si presenteranno alle audizioni per essere valutati dalla giuria nell’esibizione dello strumento individuato annualmente dal bando del Consiglio regionale. Pianoforte e archi sono le due sezioni scelte per questa prima edizione in cui si esibiranno sul palco dell’Auditorium Gaber i ragazzi lombardi, divisi per strumento, che hanno già vinto le selezioni interne ai Conservatori. Ai vincitori di ogni sezione sarà assegnato il premio di cinque mila euro, tre mila euro sono per i secondi classificati e due mila per chi arriva al terzo posto. Agli altri finalisti verrà assegnato un riconoscimento di 800 euro per essersi classificati tra i migliori giovani musicisti lombardi.

Nel frattempo è già stato aperto il bando per la seconda edizione di “Lombardia è Musica” dedicato agli strumenti a Fiato (riferita alla sola sezione legni) e a quelli a Pizzico (chitarra, mandolino, arpa, clavicembalo). Le audizioni degli studenti che saranno selezionati dai Conservatori nei prossimi mesi sono in programma nell’autunno 2021 a Palazzo Pirelli. Le informazioni sul premio in corso e sulla prossima edizione sono su www.consiglio.regione.lombardia.it

Giuria premio “Lombardia è Musica” prima edizione
Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo – Alfonso Albeti
Conservatorio di Musica Luca Marenzio di Brescia – Luca Marchetti
Conservatorio Giuseppe Verdi di Como – Vittorio Rabagliati
Istituto Superiore di Studi Musicali Claudio Monteverdi di Cremona – Anne Colette Ricciardi
Istituto Superiore di Studi Musicali Giacomo Puccini di Gallarate (VA) – Maria Clementi
Conservatorio Luca Campiani di Mantova – Salvatore Dario Spanò
Conservatorio di Milano – Massimiliano Baggio
Istituto Superiore di Studi Musicali Franco Vittadini di Pavia – Paola Fre
Consiglio regionale della Lombardia – Emanuele Scataglini

Finalisti premio “Lombardia è Musica” prima edizione

Sezione archi
Priori Leonardo Conservatorio Marenzio di Brescia – Violino
Bramanti Giacomo Conservatorio Donizetti di Bergamo – Violin
Grokhotova Maria Conservatorio Verdi di Como – Violino
Manvati Sofia Istituto Monteverdi di Cremona – Violino
Bonaldo Martina Conservatorio Campiani di Mantova – Viola
Giudice Tiziano Conservatorio di Milano – Violino
Maccarini Giovanni Istituto Vittadini di Pavia – Violoncello

Sezione pianoforte:
Mossali Josef Edoardo Conservatorio Donizetti di Bergamo
Wu Yi-Ling Conservatorio Marenzio di Brescia
Dell’oro Riccardo Conservatorio Verdi di Como
Trotta Isa Istituto Monteverdi di Cremona
Rizzo Gabriele Istituto Puccini di Gallarate (VA)
Spolettini Niccolò Conservatorio Campiani di Mantova
Petrella Diego Conservatorio di Milano
Barisciano Umberto Istituto Vittadini di Pavia

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti