Cronaca
Commenta

Morta Maddalena Winspeare
Fondò la casa editrice Sillabe

Foto di QuiLivorno.it

La storica dell’arte Maddalena Winspeare, fondatrice della casa editrice Sillabe, specializzata in pubblicazioni d’arte, che vanta collaborazioni con i musei più prestigiose del mondo, a partire da quelli di Firenze e dai Musei Vaticani, è morta dopo una lunga malattia all’età di 57 anni, nel giorno del suo compleanno. I funerali hanno avuto luogo questa mattina nel Santuario di Montenero a Livorno, la città dove era nata il 24 aprile 1964, e dove ha vissuto e lavorato. La famiglia, annunciandone la scomparsa, “porge un sentito ringraziamento a tutto il personale medico e infermieristico della Casa di Cura San Rossore per l’assistenza e le attenzioni prestate”.

Come storica dell’arte Winspeare si era formata studiando i Macchiaioli e i Post-Macchiaioli all’Università di Pisa, laureandosi con Raffaele Monti con il quale ha collaborato in numerose e fondamentali pubblicazioni su Giovanni Fattori e sulla pittura dell’Ottocento.

Nel 1993 nella sua città, Livorno, Maddalena Winspeare ha fondato Sillabe, di cui è stata amministratrice e direttrice editoriale, diventata una delle più importanti case editrici italiane nel campo della divulgazione e valorizzazione dell’arte in tutte le sue forme: pittura, scultura, restauro, architettura, cinema, musica, teatro, moda, fotografia e grafica, attraverso cataloghi di mostre, monografie, guide turistiche, saggistica e didattica per grandi e piccoli lettori.

Importante il catalogo musicale dedicato ai bambini e ai ragazzi, con operine musicali appositamente create e pubblicate per avvicinare il mondo dei bambini a quello della lirica, dello spettacolo, del teatro e della musica. Oltre all’attività editoriale musicale, Sillabe si occupa anche delle produzioni musicali e rappresentazioni drammatizzate, sia rivolte al pubblico delle scuole che a quello generico; tra le recenti produzioni l’opera pop “Il Gatto con gli Stivali” al Teatro Goldoni di Livorno, “Lorenzo de’ Medici e lo stemma misterioso” al Teatro Verdi di Firenze, “Il Canto degli Alberi. Il magico viaggio di Antonio Stradivari” nell’Auditorium Arvedi del Museo del Violino di Cremona, “Il Soldatino di Stagno” alla Scuola Normale Superiore di Pisa.

© Riproduzione riservata
Commenti