Cronaca
Commenta

Bomba a Segrate, in azione
guastatori cremonesi

Foto di repertorio

Il X Reggimento Genio Guastatori di Cremona sarà impegnato nella giornata di domenica 2 maggio nella bonifica di un residuato bellico risalente alla seconda Guerra Mondiale, rinvenuto nel comune di Segrate. Per l’occasione è prevista la sospensione della circolazione ferroviaria fra le stazioni di Milano Lambrate e Pioltello, dalle 9 alle 13.

L’ordigno è una bomba d’aereo da 500 libbre Mc, di fabbricazione inglese, modello MK IV, residuato bellico risalente all’ultimo conflitto mondiale, con due spolette armate, posizionata in una buca a circa 2 metri di profondità, lunga 94,5 cm, con diametro di 32,8 cm e del peso di 226 kg, contenente 105 kg di esplosivo Torpex, pari a 134,4 kg di Tnt.

Gli artificieri cremonesi hanno già allestito la “camera di espansione” attorno all’ordigno. Domenica si occuperanno di rimuovere i dispositivi di innesco, per poi trasportare la bomba in un luogo allestito appositamente pr farla brillare. L’operazione richiederà l’evacquazione dei palazzi nei dintorni e della chiusura delle strade, oltre al blocco degli aerei a linate e della circolazione degli autobus.

© Riproduzione riservata
Commenti