Cronaca
Commenta

Bomba della II Guerra Mondiale
bonificata dal X Guastatori

Un team di artificieri dell’Esercito Italiano, appartenenti al 10° reggimento genio guastatori di Cremona, ha completato con successo le operazioni di disinnesco e di brillamento di una bomba d’aereo risalente alla Seconda Guerra Mondiale, nella mattinata di domenica, a Segrate.

La bomba, del peso di 500 libbre e di fabbricazione inglese, tipo MC Mod. MK IV contenente 105 Kg di esplosivo ad alto potenziale, è stato rinvenuto lo scorso 16 marzo durante i lavori di ampliamento dello scalo merci.

Nei giorni successivi al rinvenimento della bomba, i guastatori della Brigata “Ariete” hanno realizzato una struttura temporanea di protezione (camera d’espansione) che ha permesso di ridurre sensibilmente i disagi alla cittadinanza.

Al fine di garantire la sicurezza delle operazioni, è stato bloccato il traffico della linea ferroviaria Milano-Bergamo-Brescia e lo spazio aereo dell’aeroporto di Linate. Successivamente, gli artificieri, scortati dalle Forze di Polizia, hanno provveduto al trasferimento dell’ordigno presso un terreno demaniale dove è stato distrutto. Le operazioni di bonifica sono terminate poco dopo le 15.

Gli specialisti del 10° reggimento genio guastatori, coordinati dal Comando Truppe Alpine intervengono quasi quotidianamente nell’attività di bonifica occasionale del territorio da residuati bellici, con competenza nella regione Lombardia. Nell’anno in corso, sono stati già 29 gli interventi condotti per un totale di 120 ordigni bonificati.

binary comment
binary comment

© Riproduzione riservata
Commenti