Cronaca
Commenta

Quartiere San Felice: attenzione
all’ambiente e al decoro

A San Felice proseguono le iniziative per la cura del quartiere da un punto di vista non solo ambientale, ma anche di cura e decoro urbano, con una raccolta dei rifiuti presso gli stabili delle case di edilizia residenziale pubblica.

L’associazione di solidarietà “La Zolla”, il Comitato di Quartiere, il consigliere comunale Nicola Pini ed alcuni volontari hanno infatti organizzato un momento di raccolta e smistamento dei rifiuti, in collaborazione con Linea Gestioni, per migliorare la vivibilità, dare una mano per la cura di alcune zone, promuovere la socializzazione e l’incontro delle realtà attive sul territorio attraverso un momento di cooperazione e attenzione del quartiere.

Un quartiere attivo da un punto di vista sociale e di azioni di governance orizzontale, grazie a recenti azioni, come la scorsa raccolta di rifiuti avvenuta con Legambiente Cremona, iniziativa che si ripeterà in autunno, la promozione del logo del quartiere, nonché il recupero delle case di edilizia residenziale pubblica, della palestra e della scuola infanzia. Azioni che si inquadrano in un complesso di attività di riqualificazione del quartiere stesso da un punto di vista strutturale, architettonico e sociale.

L’azione dei volontari si è svolta prevalentemente in via Caudana ed ha visto la partecipazione attiva del Comitato di Quartiere, dell’associazione “La Zolla”, delle realtà sociali e la collaborazione di Linea Gestioni. L’obiettivo non è solo la pulizia in senso stretto, ma anche la promozione della consapevolezza dei concetti di cura e rispetto per i luoghi nei quali si vive.

Le attività del Comitato di Quartiere proseguono mercoledì 23 giugno, alle ore 18, quando si terrà un incontro con l’assessore Maurizio Manzi e lo staff dei Settori e Servizi del Comune volto ad illustrare i principali aspetti del prossimo passaggio verso l’utilizzo del sistema di tariffa puntuale per la raccolta dei rifiuti.

“Ringrazio il Comitato di Quartiere San Felice-San Savino e l’Associazione ‘La Zolla’ per l’iniziativa. Un bell’esempio di cura del bene comune, di attenzione al decoro del territorio e di sensibilità alle tematiche dell’ambiente che, come testimoniano le iniziative attuate, distinguono il quartiere. Un grazie anche a Linea Gestioni che ha affiancato le operazioni fornendo il supporto operativo ed il materiale necessario”, dichiara l’assessore con delega alla Gestione Integrata dei Rifiuti urbani Maurizio Manzi.

 

© Riproduzione riservata
Commenti