Cronaca
Commenta

Festa a Ca' de' Barbieri
per la Cungrega dei Rustich

Una serata ricca di emozioni per la Congrega dei Rustich, che giovedì sera ha premiato il ristorante Ca’ de Barbieri, selezionato tra una serie di ristoranti. Alla presenza del sindaco di Soresina, Diego Vairani, i soci si sono riuniti per una cena celebrativa, e hanno consegnato a Mario Barbieri un quadro realizzato per l’occasione dal socio e artista soresinese Giorgio Armelloni.

Ed è stato sempre Armelloni ad aver realizzato il libro Soresina a Tratti di China 2, con le sue illustrazioni e con le poesie dialettali di Luciano Galli. Il volume, edito dalla Pro Loco di Soresina in collaborazione con Credito Padano, è stato sponsorizzato proprio dalla Cungrega, che ha voluto valorizzare l’espressione artistica del suo territorio.

D’altro canto la cena è stata anche l’occasione per celebrare i 35 anni di nascita del gruppo, che ha ricevuto un prezioso e bellissimo regalo: il gonfalone con il logo della Congrega, ricamato a mano dalla soresinese Mirena Fiameni.

“Siamo orgogliosi di quanto realizzato in questi 35 anni, e di essere riusciti a portare avanti questo gruppo, anche quando sembrava stesse per sciogliersi” ha detto il presidente, Alberto Ferri, che ha ricordato come l’attività non si limita solo alle cene, ma spazia anche nella beneficienza: “Nel 2020 abbiamo devoluto 500 euro alle attività organizzate dai Fioi de Suresina per fronteggiare la prima ondata di pandemia che da noi è stata molto pesante”.

“In quel periodo i Fioi De Suresina sono stati il perno di tutto il lavoro fatto per fronteggiare l’emergenza sanitaria” ha ricordato il sindaco, Diego Vairani. “Da marzo ai primi di giugno abbiamo movimentato quasi 95mila euro, distribuite quasi 100mil mascherine. Tantissimi giovani hanno risposto alla chiamata”. E ancora oggi Soresina non sta ferma, ma continua la sua attività di volontariato attorno al centro vaccini, che, come ha concluso Vairani, “viva proprio grazie ai volontari”. lb

© Riproduzione riservata
Commenti