Cultura
Commenta

“Codici miniati e decorati”
mostra alla Biblioteca Statale

È allestita dal 25 marzo al 15 aprile nelle sale della Biblioteca Statale di Cremona la mostra ad accesso gratuito “Codici miniati e decorati”, che espone una quarantina di manoscritti in formato codice e uno in formato rotulo caratterizzati da una ricca presenza di miniature e decorazioni, con un arco temporale dal XIII al XVI secolo; i più pregevoli sono riconducibili a Gerolamo da Cremona e Bonifacio Bembo e alle rispettive scuole, rappresentando uno spaccato significativo della produzione dell’Italia settentrionale. Di particolare fascino poi il rotulo ‘Généalogie de la Bible’, lungo oltre 6 metri per un totale di 600 miniature, esposto per la prima volta nella città del torrazzo. Oltre alla mostra viene presentato un volume dedicato ai codici miniati e decorati, che si inserisce negli Annali della Biblioteca; la pubblicazione sarà presto consultabile online.

Il servizio di Federica Priori

© Riproduzione riservata
Commenti