Cronaca
Commenta

Anche a Castelvetro successo per
"Le Giornate di Primavera" del Fai

Aperti il Palazzo Comunale e Villa Belli Pedroni a Croce Santo Spirito

Anche a Castelvetro Piacentino il week end è all’insegna delle Giornate di Primavera del Fai. Aperti il Palazzo Comunale  e Villa Belli Pedroni a Croce Santo Spirito (nella foto).

La visita al Palazzo Comunale parte dagli esterni, per approfondire i principali elementi architettonici, e prosegue salendo al primo piano, dove i visitatori possono fino a domenica accedere alla Sala del Consiglio, all’ufficio del Sindaco, alla sala della Giunta e alla sala del Segretario comunale.

Villa Belli Pedroni è a Croce Santo Spirito di Castelvetro. La costruzione di questa elegante residenza tardo neoclassica si fa risalire alla seconda metà dell’Ottocento. Fu fatta edificare dal notaio e cavalier Alessandro Belli, volontario garibaldino nella Terza Guerra d’Indipendenza, e dalla moglie Clementina Croci; infatti questa dimora è conosciuta anche con il nome di Villa Clementina. Due dei figli di Alessandro e Clementina sono importanti per la storia di questa casa: Pierina, pioniera dell’apostolato cattolico laico per la quale è in corso una causa di beatificazione, e che impiegò la Villa anche per scopi sociali, e Augusto. Quest’ultimo ebbe un solo figlio maschio, Giovanni Belli, che ereditò la Villa, e da cui discendono gli attuali proprietari. Questa villa ottocentesca ha un’impronta neoclassica, caratterizzata da un’estrema semplicità. I due piani principali sono separati da una doppia fila di cornici marcapiano. La facciata si presenta estremamente sobria ed elegante. Sabato mattina molte le persone che hanno partecipato alla visita del Fondo Ambiente Italiano. fband

© Riproduzione riservata
Commenti