Cronaca
Commenta

Attracco fluviale, nuovo
sopralluogo sul Lungo Po

Proseguono gli incontri fra rappresentanti del Comune di Cremona, Assocanottieri, Agenzia Interregionale per il fiume Po e altri Enti coinvolti nella realizzazione del nuovo attracco fluviale destinato alle imbarcazioni turistiche. Un nuovo sopralluogo si è svolto sul Lungo Po Europa dove ormai da mesi è allestito il cantiere e si attende la data di collaudo del cantiere non ancora stabilita.

Resta inoltre da monitorare il livello d’acqua nel Grande Fiume, nettamente inferiore alla media stagionale a causa della siccità e che potrebbe ostacolare il transito delle motonavi.

Oltre a ciò, va stilato un regolamento aggiornato per la navigazione e affisso anche nelle società canottieri rivierasche. Va ricordato poi che l’area prospiciente il Po è interessata da numerosi interventi di riqualificazione. Dalla ciclovia VenTo, di cui a breve sarà appaltato il primo lotto funzionale da San Rocco al Porto a Stagno Lombardo passando per Cremona, ad altri progetti: l’intenzione è riportare il Grande Fiume a condizioni ambientali ottimali.

Federica Priori

© Riproduzione riservata
Commenti