Spettacolo
Commenta

Sciopero voli colpisce anche il
Luppolo In Rock: "Niente concerto"

Anche il Luppolo In Rock risente degli scioperi aerei che in questi giorni stanno imperversando un po’ ovunque, rovinando vacanze, ma anche impegni di lavoro. A questo proposito i Katatonia, band Metal svedese che avrebbe dovuto suonare ieri sera, ha dovuto rinunciare al proprio concerto nell’ambito del festival, proprio per colpa di uno sciopero.

“Quest’estate sembra essere per noi un incubo continuo!” spiega la band in un comunicato. “Prima la debacle delle compagnie aeree australiane, in cui hanno tenuto la nostra attrezzatura ‘in transito’ per un mese e quando ce l’hanno ridata, abbiamo scoperto che mancano ancora tre chitarre!

Ovviamente, ci eravamo già sistemati con altri strumenti e non vedevamo l’ora di suonare a Luppolo In Rock in Italia, ma guarda caso, i piloti della nostra compagnia aerea SAS sono attualmente in sciopero. Il risultato di questa situazione ridicola è che assistiamo alla cancellazione di un volo dopo l’altro con un preavviso molto breve.

Questo, unito con il caos più totale che regna nell’industria aeronautica in questo momento (come l’imminente sciopero dell’aeroporto di Milano di domenica), ci impedisce di trovare voli sostitutivi per andare al festival e tornare a casa. Per questo motivo, non ci resta altra scelta che cancellare l’ennesimo show. Inutile dire che ci scusiamo tantissimo e siamo in debito con te, Italia. Faremo del nostro meglio per rimediare quando avremo la prima possibilità”.

© Riproduzione riservata
Commenti