Cronaca
Commenta

Treni, Piloni: "Due direttrici sotto
lo standard minimo di affidabilità"

“Dove sono i miglioramenti sbandierati da Trenord? Sulle nostre linee non si vedono ancora, dal momento che nel mese di maggio ben due direttrici non hanno rispettato lo standard minimo di affidabilità previsto dal contratto di servizio, l’indice che tiene conto dei ritardi e delle soppressioni: la Brescia-Piadena-Parma e la Mantova-Cremona-Lodi-Milano”. A dirlo è Matteo Piloni, consigliere regionale Pd, commentando i dati diffusi da Trenord sull’affidabilità del servizio nel mese di maggio.

“I ritardi e le soppressioni dei treni nel mese di maggio sono stati tali da costringere Trenord ad erogare i bonus agli abbonati mensili ed annuali. Tra le linee più disagiate, naturalmente, due della nostra provincia, come sempre, e proprio quelle utilizzate ogni giorno da moltissimi di pendolari.

Di fronte a questi dati l’assessore Terzi non ha trovato di meglio che rifiutare il confronto con i comitati dei pendolari, continuando a negare la convocazione dei Tavoli di quadrante. Un segnale questo che sottolinea l’inadeguatezza non solo del servizio ferroviario regionale, ma anche di chi lo governa”.

© Riproduzione riservata
Commenti