Cronaca
Commenta

Ruba nella casa dell'ex compagno
e la danneggia: denunciata

E’ stata identificata dalla Polizia di Stato di Cremona la presunta autrice di un furto in abitazione avvenuto a giugno nel centro di Cremona, quando un 40enne cremonese si era recato presso la Questura per segnalare che, al suo ritorno a casa da lavoro, aveva trovato il portone d’ingresso del suo appartamento divelto.

Dalla sua abitazione, infatti, erano stati sottratti alcuni oggetti di uso comune, oltre ad un televisore e una cocorita. Inoltre, l’appartamento era stato violentemente danneggiato, con modalità particolarmente aggressive e non corrispondenti al modus operandi dei ladri di appartamenti, tanto che risultava compromesso il sistema elettrico ed il pavimento era completamente allagato a causa dei rubinetti lasciati aperti con gli scarichi volontariamente tappati.

In particolare per l’assenza del suo animale domestico l’uomo si era rivolto alla Polizia, esternando la sua particolare preoccupazione. Immediatamente gli investigatori della Squadra Mobile hanno ricostruito le frequentazioni della persona offesa, analizzando, al contempo, le immagini del sistema di videosorveglianza. Le indagini si son soffermate sulla ex compagna, con la quale il rapporto si era recentemente interrotto in maniera brusca, tanto che la donna era andata a vivere a Bologna da alcune settimane.

In questa prospettiva, tuttavia, gli investigatori avevano accertato la sua presenza in Cremona nella giornata e negli orari compatibili con la consumazione del reato. Pertanto, nella mattinata del 5 agosto, dopo specifici accertamenti finalizzati ad individuare il nuovo domicilio della donna, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Cremona, gli investigatori delle Squadre Mobili di Cremona e Bologna hanno fatto ingresso all’interno della sua nuova abitazione, dove, dopo un’attenta perquisizione, sono stati ritrovati e sequestrati i beni oggetto del furto e la cocorita denunciata dall’uomo.

Quest’ultimo, in particolare, dopo averne verificato le condizioni di salute ed aver garantito la sicurezza del suo trasporto, è stato riconsegnato al suo legittimo proprietario.
Conseguentemente, la donna, albanese di circa 30 anni, è stata denunciata per i reati di furto in abitazione e danneggiamento aggravato.

© Riproduzione riservata
Commenti