Spettacolo
Commenta

Guadagnino vince come miglior
regista al Festival di Venezia

Luca Guadagnino miglior regista al Festival del Cinema di Venezia. Il regista, cremasco d’adozione, che proprio a Crema girò Call me be your name, ha conquistato quindi il leone d’argento con Bones and all, un film attesissimo, girato in America, con un cast tutto americano, da Timothèe Chalamet a Taylor Russell. Sarà in sala con Vision dal 23 novembre. “Grazie al direttore Barbera che protegge i cineasti” ha detto un commosso Guadagnino dal palco del festival. “Lui mi ha scelto 20 anni fa con il mio primo lavoro. Bones and all celebra un matrimonio speciale tra Italia e America ed è testimonianza di un cinema che non conosce geografia, nè confini”.

Il film di Guadagnino è dedicato “a Mohammad Rasoulof e a Jafar Panahi, due registi arrestati in Iran perché additati come sovversivi” ha sottolineato il cremasco.

Nato nel 1971 a Palermo, Guadagnino si è si laureato all’Università ‘La Sapienza’ di Roma. Ha lavorato, dall’inizio degli anni ’90, alla realizzazione di documentari. Nel 1997 ha girato il cortometraggio Qui, presentato al festival di Taormina. The protagonists è stato il suo primo lungometraggio. lb

© Riproduzione riservata
Commenti