Politica
Commenta

Comaroli, l'ufficialità della
rielezione passa da Grumello

Nessuna sezione scrutinata in paese per la Camera, rivalutazione della situazione in corso

Manca solo l’ufficialità per la rielezione di Silvana Comaroli, la candidata della Lega (appoggiata anche dagli altri partiti della coalizione di centrodestra, Fratelli d’Italia, Forza Italia e Noi Moderati) all’uninominale cremonese alla Camera dei Deputati. Un risultato non in discussione considerati i 112.124 voti raccolti nelle 432 sezioni scrutinate sinora su un totale di 435 per una percentuale che si attesta al 55,85%. Il contender più vicino è infatti Giorgio Pagliari (appoggiato dalla coalizione di centrosinistra) fermo al 24,91%.

A mancare all’appello sono le tre sezioni di Grumello Cremonese ed Uniti dove gli organi preposti stanno procedendo a rivalutare la situazione. Con ogni probabilità si procederà con un riconteggio delle schede, ma il municipio – sede dei seggi – rimane ancora blindato e al momento non ci sono dichiarazioni ufficiali. Quel che è certo è che presidenti di seggio e Prefettura hanno preso in mano la situazione per dirimere la questione che non è sorta in seguito ad una contestazione. Una situazione che riguarda solo le schede rosa della Camera dei Deputati, ma non quelle gialle del Senato.

mt

© Riproduzione riservata
Commenti